S. Giuseppe

Parrocchia San Giuseppe al Lagaccio

Una parrocchia impegnata nell'evangelizzazione

Chiesa

Contributi con l'argomento Guardia

Share/Save/Bookmark

Altare Madonna Guardia 2016-08-28--11.34.56Oggi la nostra comunità parrocchiale ha vissuto la festa della Madonna della Guardia in tre dimensioni significative:

  • Al mattino, al santuario, la supplica e la Messa del cardinale arcivescovo, presenti i Cristi delle confraternite. Nell’omelia il cardinale ha chiesto con forza: “Genova, dov’è la tua fede?”
  • Al pomeriggio alle 18, la Messa nella nostra parrocchia; l’abbiamo conclusa con l’atto di consacrazione che San Giovanni Paolo II ha effettuato in occasione della sua visita al santuario nel 1990.
  • Alla sera, la processione della festa patronale della parrocchia di S. Teodoro, nella quale la loro statua della Madonna della Guardia è stata portata in processione per le vie del quartiere.

Grazie Signore per questi momenti belli di fede!

L’altare della Madonna della Guardia

Share/Save/Bookmark

Altare Madonna Guardia 2016-08-28--11.34.56L'altare della Madonna della Guardia è pronto per la festa di domani.

Varie mani abili e artistiche l’hanno addobbato a festa, per amore a Maria e a suo figlio Gesù.

Domattina saremo con la comunità diocesana al Santuario, e alla sera alle 18 la Messa della festa nella nostra chiesa.

A presto!

Argomenti: ,

Categorie: Varie

Share/Save/Bookmark

pellegrinaggio-vicariale-guardia-2016-06-18-12-17-28Le nostre parrocchie del vicariato di S. Teodoro hanno vissuto oggi l’annuale pellegrinaggio al Santuario della Madonna della Guardia.

L’appuntamento era al santuario alle 10: parte è arrivata in pullman e parte con mezzi propri, mentre con un gruppi di coraggiosi siamo andati a piedi lungo il percorso verde della ex guidovia. Così alle 10,30 abbiamo celebrato il rito dell’entrata nella porta santa, e a seguire la S. Messa.

Il pranzo insieme, al sacco, è stato un momento bello: lo scambio di idee, e anche l’assaggiare gli uni i cibi degli altri!

Verso le 14,30 ci siamo ritrovati nella cappella invernale del Santuario per un momento di adorazione eucaristica e meditazione: il tema era quello del prossimo congresso eucaristico: “L'Eucaristia forza della missione”.

Grazie Signore per questo bel momento di Chiesa!

Vedi tutte le foto.

Share/Save/Bookmark

ritiro-cresimandi-guardia-2016-06-04-15-49-05Oggi, si è svolto il ritiro dei cresimandi al Santuario della Madonna della Guardia, una giornata a conclusione della preparazione per ricevere il Sacramento della Cresima; con loro c’erano anche i genitori, i padrini e madrine, e i nonni.

È stata una giornata intensa di riflessione sul dono-presenza dello Spirito Santo nella vita di ognuno, perché ricevere la Cresima non è un rito, ma è la scelta di uno stile di vita: il cresimato è una persona che segue Gesù, ne ascolta la parola, ne imita le scelte. La Cresima conferma, cioè rafforza e porta a compimento, ciò che è iniziato nel Battesimo. Se il Battesimo è il Sacramento della partenza, la Cresima è il Sacramento del cammino spirituale e della testimonianza.

Io e Nina abbiamo seguito questi ragazzi per ben tre anni: tre anni intensi, impegnativi,  in quanto anni di cambiamenti, da bambini a ragazzi, inseriti in un mondo che di tutto parla, tranne che di Gesù. Sono un gruppo di ragazzi svegli, vivaci, ma ragazzi che hanno tanta buona volontà, affiancati dai loro genitori, sempre presenti.

ritiro-cresimandi-guardia-2016-06-04-09-25-18Il ritiro è iniziato alla presenza del Signore, prima recitando il rosario insieme con tutti i fedeli della diocesi, e poi con la S. Messa celebrata da S.E. il Card. Angelo Bagnasco.

ritiro-cresimandi-guardia-2016-06-04-10-45-10Dopo la Messa ci siamo radunati in una saletta; abbiamo diviso genitori e ragazzi in tre squadre per fare il gioco dei peccati e dei valori, quando all’improvviso abbiamo visto entrare il Cardinale, che è stato invitato da don Paolo a stare un po’ con noi per parlare con i ragazzi. Sua Eminenza ha fatto alcune domande  in modo simpatico, poi ha parlato della sua vita, molto semplicemente, tanto che i ragazzi l’hanno ascoltato con molta attenzione.  Mi ha colpito molto quando ha detto loro: “Nella vita avrete delle sofferenze, farete fatica, sacrifici… Niente si ottiene facilmente…, la vita è così, è bella, ma ogni cosa va conquistata! Dovete affidarvi allo Spirito Santo che vi guiderà in ogni momento”. Il cardinale è stato cordiale e paziente nel fare insieme ad ogni ragazzo una foto ricordo!

Dopo l’intervento del Cardinale e il gioco che era in programma, don Paolo ha proposto di vedere un cortometraggio intitolato “Il circo della farfalla”, che ha commosso tutti i presenti perché trasmette importanti riflessioni sulla vita. L’interprete principale è NickVujicic, nel film Will, l’uomo nato senza arti, che è tale anche nella vita reale. Questo film ci ha fatto capire che c’è la tendenza a guardare noi stessi concentrandoci su cosa non va, su ciò che ci manca, mentre ognuno di noi possiede infinite potenzialità e punti di forza che possono emergere  e fare cambiare la visione che abbiamo di noi stessi e del mondo che ci circonda. “Se non ricevi un miracolo… diventalo!” (Nick Vujicic).

Al cortometraggio è seguito il video della testimonianza di Nick; esso si conclude con questi che dice: “Quelli che sperano nel Signore acquistano nuove forze, si alzano in volo come aquile, corrono e non si stancano, camminano e non si affaticano (Isaia 40, 29-31). Quindi non ho bisogno di braccia e gambe, ma ho solo bisogno delle ali dello Spirito Santo. Non scoraggiarti! Dio non ti abbandonerà mai!”.

I tempi  della riflessione e della preghiera si sono alternati a momenti di risate, di canti di animazione e di condivisione.

Un altro momento intenso l’abbiamo vissuto nel  pomeriggio, quando ci siamo raccolti nella cappella per celebrare il Sacramento della Penitenza. Ogni ragazzo che si confessava deponeva una pietra ai piedi dell’altare, a rappresentare il peccato, e accendeva un lumino, che rappresentava il perdono di Gesù; nello stesso tempo con Rosanna e Nina abbiamo alternato canti e letto alcune storielle per capire meglio alcuni aspetti della nostra fede.

Il ritiro si è concluso con la preghiera finale di invocazione allo Spirito e di affidamento alla Madonna.

Signore, voglio ringraziarti per Ilaria, Alessandro, Giuseppe, Nicolas, Maicol, Annahi, Alessio, Esperanza, Simone: fa che non si stanchino mai di testimoniare il tuo Amore.

Spirito Santo, scendi su di loro e fa che possano essere le tue mani per accarezzare e consolare chi soffre, i tuoi piedi per andare incontro ai poveri, la tua voce per portare la Tua Parola.

Signore, voglio ringraziarti per don Paolo, che ci ha guidato e aiutato a capire meglio quanto è grande questo dono che Gesù ha pensato per noi.

Vedi tutte le foto del ritiro.

 

 

Il pellegrinaggio alla Guardia

Share/Save/Bookmark

Guardia 2015-07-04--08.01.53Questa mattina, come ogni primo sabato del mese, abbiamo partecipato al pellegrinaggio diocesano alla Guardia.

Il cardinale arcivescovo ha presieduto la recita del rosario e la S. Messa che ne è seguita nel santuario.

Eravamo presenti un discreto gruppetto, e abbiamo vissuto la cosa in spirito di profonda fede e di preghiera.

Grazie Signore per questa occasione di pregare con tanti fratelli e sorelle della nostra Diocesi!

Share/Save/Bookmark

pellegrinaggio-vicariale-guardia-2015-06-21-15-20-44Abbiamo vissuto oggi il consueto pellegrinaggio al Santuario della Madonna della Guardia con le altre parrocchie del nostro vicariato.

La mattinata è stata dedicata ad ascoltare la testimonianza di una religiosa, suor Alessia, che ha condiviso l’esperienza della sua vocazione alla vita consacrata.

pellegrinaggio-vicariale-guardia-2015-06-21-14-13-12Il pranzo insieme, al sacco, è stato un momento bello: lo scambio di idee, e anche l’assaggiare gli uni i cibi degli altri!

pellegrinaggio-vicariale-guardia-2015-06-21-14-29-51Verso le 14 ci siamo stretti attorno a don Federico Rebora, il parroco di S. Benedetto, che in quest’anno celebra 65 anni di ordinazione; abbiamo festeggiamo anche il neo ordinato don Massimo Dellera: questi ha anche presieduto l'Eucaristia che ha concluso il pellegrinaggio.

Della parrocchia c’eravamo una trentina: una parte ha potuto godersi tutto il pellegrinaggio, un’altra parte – compreso il sottoscritto – soltanto dal pranzo; altri ancora sono giunti per la S. Messa.

Grazie Signore per questo momento di Chiesa!

Vedi tutte le foto.

Un commento

  1. francesco balzano ha detto:

    Sono un vecchio ex parrocchiano de San Giuseppe al Lagaccio chierichetto aspirante GIAC e Azione Cattolica.Ero chierichetto fin dai tempi di Don Panfietti ed ero in sacrestia quando il curato Don Alfredo ne constatò la morte ed andai sul campanile a suonare le campane.ho continuato a frequentare con Don Dino e Don Adriano fino a che non ho cominciato a navigare e poi mi sono trasferito a Milano dove ancora vivo.
    Ho giocato a pallone in quel campo che ora vedo restaurato:allora c’erano ancora le macerie dell’asilo bombardato ed il pallone si perdeva in mezzo ai ruderi.
    mi ha fatto piacere constatare una comunità viva ed attiva.
    Con affetto
    Franco

Il ritiro dei cresimandi alla Guardia!

Share/Save/Bookmark

ritiro-cresimandi-guardia-2015-06-06-09-38-40Oggi abbiamo avuto, al Santuario della Madonna della Guardia, il ritiro finale in preparazione alla Cresima.

Sono 11 i ragazzi che la riceveranno, insieme a cinque giovani. I primi hanno seguito il normale corso di catechismo, gli altri hanno frequentato la catechesi per i più grandi.

ritiro-cresimandi-guardia-2015-06-06-08-10-39La giornata è iniziata con la partecipazione al pellegrinaggio diocesano, che è stato guidato dal nostro cardinale arcivescovo, Angelo Bagnasco.

Al termine della Messa i ragazzi hanno potuto salutare il cardinale ed immortalarsi con lui.

Il seguito della mattinata è stato dedicato a vedere il cortometraggio Il Circo della Farfalla e un altro breve video testimonianza dell’attore principale, un “giovane” senza gambe e senza braccia che ha avuto il dono di vivere gioiosamente nella fede e di aiutare molti altri a scoprirla.

ritiro-cresimandi-guardia-2015-06-06-15-03-41Nel pomeriggio abbiamo celebrato il Sacramento della Riconciliazione. Ogni ragazzo o adulto che si confessava deponeva poi ai piedi dell'altare una pietra, a significare i peccati lasciati ai piedi di Gesù nella confessione, e un lumino acceso, segno della ritrovata vita di grazia; i lumini hanno formato un ritiro-cresimandi-guardia-2015-06-06-15-02-18cuore. Abbiamo poi invocato lo Spirito Santo.

La maggior parte dei ragazzi era accompagnata dai genitori e dai padrini, i quali si sono goduti il ritiro ancora più che i ragazzi!

Grazie Signore per questi ragazzi e per il Sacramento che riceveranno sabato prossimo!

Vedi tutte le foto del ritiro.

Share/Save/Bookmark

veglia_pentecosteQuesta sera, al santuario della Madonna della Guardia, si è svolta la Veglia di Pentecoste dei giovani con l'Arcivescovo. La serata di preghiera, quest’anno dedicata ai cristiani perseguitati e ai martiri nel mondo, è stata preceduta da altri quattro momenti:

  • il pellegrinaggio a piedi da piazza De Ferrari, svolto da una quarantina di giovani con il vescovo ausiliare e responsabile della Pastorale Giovanile, mons. Nicolò Anselmi;
  • l’incontro per i fidanzati con mons. Piero Pigollo, direttore dell’Ufficio Famiglia;
  • l’incontro con il presidente di Caritas Kenya, Stephen Kituku, che ha fornito una testimonianza sulla situazione dei cristiani nel suo paese;
  • la pastasciutta nel chiostro del santuario per tutti i pellegrini e i partecipanti.

La veglia è iniziata all’interno del santuario, con i canti d’invocazione allo Spirito Santo e la lettura di trentuno intenzioni di preghiera – tante quante i giorni del mese di maggio – attraverso le quali abbiamo affidato al Signore e a Maria le famiglie, i fidanzati, i giovani, le vocazioni, i cristiani perseguitati, il mondo del lavoro, il mondo politico e la cooperazione internazionale al bene comune, il papa e la Chiesa intera.

La successiva catechesi del card. Angelo Bagnasco è stata interamente rivolta ai giovani come una vera e propria esortazione. Il nostro arcivescovo ci ha aiutato a riflettere sulla fede come unica realtà per la quale valga la pena vivere, sacrificarsi e anche morire, richiamando alla memoria di tutti la testimonianza dei cristiani egiziani sgozzati in spiaggia dai terroristi del cosiddetto stato islamico, ma capaci di dire in punto di morte: «Gesù, ti amo!». Sull’esempio del loro coraggio, e di fronte ai tempi difficili che viviamo già e che ci aspettano in quanto cristiani, ci ha incoraggiati a non essere “pecoroni”, a essere capaci di distinguere il bene e il male, con la grazia e la forza dello Spirito Santo che ci sostiene sempre.

Al termine della catechesi tutta l’assemblea si è diretta fuori della chiesa per la conclusione della veglia. Dodici giovani hanno accompagnato in processione l’arcivescovo verso il sagrato del santuario, dov’è stato acceso il fuoco. Ognuno dei giovani reggeva in mano una palma, simbolo del martirio, e una rosa, simbolo della vita offerta per Gesù Cristo, che veniva gettata nel fuoco.

Alle coppie di fidanzati che si sposeranno entro l’anno, infine, è stato donato un omaggio simpatico e simbolico: un colapasta, per lasciar fluire via tutto ciò che è superfluo e trattenere solo ciò che è veramente importante.

Vieni, Santo Spirito, riempi i cuori dei tuoi fedeli e accendi in essi il fuoco del tuo amore!

Grazie Signore per il dono di questo momento!

Il ritiro di preparazione immediata alla Cresima

Share/Save/Bookmark

ritiro-finale-cresima-2014-11-08-09-18-42Oggi abbiamo avuto, al Santuario della Madonna della Guardia, il ritiro finale in preparazione alla Cresima.

Sono 13 i ragazzi che la riceveranno. La maggior parte di loro ha seguito il normale corso di catechismo, altri hanno frequentato la catechesi per i più grandi.

La giornata è iniziata con la partecipazione al pellegrinaggio diocesano, che, oggi, è stato guidato dal vicario generale mons. Marco Doldi.

ritiro-finale-cresima-2014-11-08-09-44-51Al termine della Messa nel santuario i ragazzi hanno salutato mons. Doldi, il quale poi si è intrattenuto una mezz’oretta con noi per dare ai ragazzi lo spunto di pensare come spendere la loro vita.

Il seguito della mattinata è stato dedicato a vedere il cortometraggio Il Circo della Farfalla e un altro breve video testimonianza dell’attore principale, un “giovane” senza gambe e senza braccia che ha avuto il dono di vivere gioiosamente e di aiutare molti a vivere nella gioia.

Nel pomeriggio abbiamo celebrato il Sacramento della Riconciliazione e invocato lo Spirito Santo.

La maggior parte dei ragazzi era accompagnata dai genitori e dai padrini, i quali si sono goduti il ritiro ancora più che i ragazzi!

Grazie Signore per questi ragazzi e per il Sacramento che riceveranno domenica 16!

Vedi tutte le foto del ritiro.

Pellegrinaggio vicariale alla Guardia

Share/Save/Bookmark

pellegrinaggio_vicariale_guardia_2014-06-15-16-09-54Anche quest’anno l’anno pastorale delle parrocchie del vicariato si è concluso con il pellegrinaggio al Santuario della Madonna della Guardia.

Il pellegrinaggio ha avuto inizio verso le ore 10,30 e si è concluso per le 16,30. È stato articolato in due momenti:

pellegrinaggio_vicariale_guardia_2014-06-15-13-47-13La nostra comunità parrocchiale ha partecipato in maniera bella; è stata significativa la presenza di parecchie coppi che seguono il cammino dei vari gruppi di famiglie.

pellegrinaggio_vicariale_guardia_2014-06-15-16-42-56Il pranzo insieme nel Salone del Caminetto è stato l’occasione per conoscersi meglio ed entrare più in relazione con le altre parrocchie del vicariato.

Grazie Signore per questo bel momento vissuto insieme e con te!

Vedi tutte le foto del pellegrinaggio.

La Veglia di Pentecoste

Share/Save/Bookmark

Veglia_Pentecoste_Guardia-2014-06-07--21.10.44Questa sera, al Santuario della Guardia, si è svolta la Veglia di Pentecoste dei giovani con l'Arcivescovo. La serata, ricca di canti e momenti di preghiera, è stata preceduta dal pellegrinaggio a piedi partito da Piazza De Ferrari alle 8.45 e da alcune attività di gruppo sul tema della famiglia, e ha avuto inizio intorno alle 20.30 con la recita del Santo Rosario lungo la strada che dalla Cappella dell’Apparizione porta al santuario. Veglia_Pentecoste_Guardia-2014-06-07--22.04.28All’interno del santuario, la veglia è proseguita con la catechesi del card. Angelo Bagnasco, articolata in tre punti:

  • l’invito “a salire e scendere dal monte” sull’esempio di Gesù, cioè a coltivare la relazione profonda con Dio nella preghiera (salire) e a trasmettere la fede ai nostri fratelli (scendere);
  • l’invito a considerare l’unità – nelle nostre famiglie, nelle nostre comunità, nella Chiesa – come il segno della presenza viva di Gesù in mezzo a noi, come il miracolo che dà e deve dare forza alla nostra testimonianza;
  • la bellezza della fede, del sapere che Gesù è la risposta al nostro desiderio, al desiderio più profondo di ogni uomo.

Veglia_Pentecoste_Guardia-2014-06-07--22.43.07Al termine della catechesi ci si è spostati sul piazzale del santuario, dove l’Arcivescovo ha acceso il fuoco dal cero pasquale e ha invocato la discesa dello Spirito Santo insieme a tutti i presenti. Il suggestivo spettacolo del fuoco, nel quale ciascuno ha potuto gettare le proprie intenzioni di preghiera, ha ispirato ulteriori riflessioni: contemplando le faville scintillanti che dalla legna ardente salivano verso il cielo o scendevano verso il terreno, il cardinale ci ha esortato a essere santi, a essere come le faville che vanno verso l’alto, verso il Signore, e non come quelle che ritornano verso il basso, confondendosi nel mondo. Alcuni canti hanno accompagnato questo momento, che si è concluso con la benedizione impartita dall’Arcivescovo. Grazie, Signore, perché ci doni questi intensi momenti di condivisione della fede nell’unità della Chiesa! Manda sempre il tuo Santo Spirito “perché tutti siamo uno”! Le foto sono cortesia de Il Cittadino.

Il ritiro d’Avvento del Gruppo Giovani

Share/Save/Bookmark

Ritiro_Avvento_giovani_Guardia_2013-12-22--13.23.59Oggi si è svolto il ritiro d'Avvento del Gruppo Giovani presso il Santuario di Nostra Signora della Guardia.

Siamo partiti in pulmino intorno alle 12.30, dopo aver partecipato alla S. Messa delle 11 in parrocchia, e abbiamo raggiunto il santuario intorno alle 13. Raggiunta la sala che ci era stata riservata, abbiamo pranzato dopo un canto e la preghiera di benedizione del cibo che ciascuno aveva portato. Era con noi anche la cara suor Taína!

Terminato il pranzo,  seguito da un momento di gioco con qualche indovinello e alcune barzellette, il ritiro è entrato nel vivo con i canti e la preghiera d’inizio, in cui si sono avvicendate l’invocazione dello Spirito Santo, la lettura di un brano dell'Apocalisse (Ap 22,12-14.16-17.20-21), l’invocazione della venuta di Gesù e la recita del Padre Nostro.

Conclusa la preghiera, sono stati presentati il senso e il programma del ritiro ed è stata lanciata l’idea di realizzare un cartellone con un messaggio alla comunità per il Natale.

La fase successiva è stata il deserto: una mezz’oretta di silenzio in dialogo con Dio, a tu per Tu con Lui, per ascoltare la Sua parola, per lasciarla risuonare in ciascuno di noi e cercare di comprenderLa,  lasciandoLe libertà di azione senza anticiparla con le risposte che vorremmo sentire. Durante questo tempo di riflessione e meditazione, ci siamo aiutati con due brani del Vangelo (l'annuncio dell’Angelo a Maria e l'annuncio dell’Angelo a Giuseppe, entrambi introdotti da don Paolo), il testo dell'udienza generale di Papa Francesco di mercoledì 18 dicembre e due “ritagli” tratti dal sito Qumran2.net.

Dopo il deserto abbiamo condiviso quanto avevamo vissuto poco prima durante il silenzio, ognuno raccontando ciò che l’aveva maggiormente colpito e rappresentandolo su un cartellone con una parola, una frase o un disegno. Sono stati posti in rilievo il valore dell'attesa e della fiducia, l'umiltà di Gesù che si è fatto piccolo e povero per noi, l’affidamento di una missione a ciascuno di noi come a Maria, l’importanza della solidarietà e del servizio al prossimo.

Al termine della condivisione  ci siamo divisi in due gruppi e abbiamo preparato la rappresentazione di due scenette ispirate alle storielle di Martin, il calzolaio che aspettava Gesù e del semaforo azzurro. La prima evidenziava come nella vita di ogni giorno sia possibile incontrare Gesù nei poveri e, più in generale, nelle persone che incontriamo; la seconda invita, nella frenesia dei giorni che precedono il Natale, a non dimenticare la cosa più importante: camminare sulla strada che porta al Cielo, prepararci alla venuta di Gesù.

Ritiro_Avvento_giovani_Guardia_2013-12-22--17.54.41Alle due scenette hanno assistito Erminia e Luciano, una coppia del Gruppo Famiglie della nostra parrocchia, che sono venuti a trovarci al santuario per condividere con noi la parte finale del ritiro e offrirci una gustosa merenda.

Abbiamo concluso il ritiro con i canti e la preghiera finale. Anche  quest’ultima è stata una preghiera a Gesù che viene, arricchita dalla risonanza di alcune acclamazioni. Infine, dopo una breve visita al santuario, abbiamo fatto ritorno a casa intorno alle 20, continuando a pregare e cantare anche sul pulmino!

Grazie, Signore Gesù, per averci accompagnato ancora una volta nel nostro cammino. È stato un bel ritiro e Tu eri con noi.

Ritiro dei cresimandi alla Guardia

Share/Save/Bookmark

Ceranesi-santuario_della_guardia-esternoAbbiamo vissuto oggi il ritiro finale dei cresimandi al Santuario della Madonna della Guardia. I cresimandi sono sei del catechismo dei ragazzi e quattro del catechismo degli adulti. Ci accompagnavano le catechiste Sara e Vincenza.

Il tempo è stato inclemente, con nuvole basse e pioggia battente; il tutto però non ci impedito ha di lavorare. Nella mattinata abbiamo riscoperto la storia del santuario, e fatto vari attività di carattere ludico-educative. Nel pomeriggio la liturgia penitenziale con le confessioni individuali, il ripasso del rito della Cresima e la preghiera finale.

Il ritiro ha avuto momenti toccanti, che credo rimarranno impressi nel cuore di tutti i partecipanti.

Grazie, Signore, per questo momento di crescita!

Share/Save/Bookmark

pellegrinaggio_vicariale_guardia_2013-06-16-15-01-26Come ormai consuetudine, questa terza domenica di giugno è stata dedicata al pellegrinaggio comune alla Guardia con tutte le parrocchie del nostro Vicariato.

pellegrinaggio_vicariale_guardia_2013-06-16-16-40-11La bella giornata ha reso gradevole la permanenza al santuario, allietando le tante famiglie, molte con bambini piccoli, che hanno partecipato.

A livello spirituale, il valore aggiunto è stato dato dalla catechesi del mattino sullo Spirito Santo e da quella del pomeriggio sulla comunione dei santi e la vita eterna; quest’ultima è stata tenuta da padre Silvano Marongiu, della Congregazione della Missione (padri del Fassolo). Entrambe sono state molto profonde e proficue per tutti i partecipanti.

La Messa delle ore 17 nel santuario ha concluso il pellegrinaggio.

pellegrinaggio_vicariale_guardia_2013-06-16-16-26-11Della nostra parrocchia ha partecipato un discreto gruppetto, compresi alcuni giovani. Purtroppo la concomitanza con il saluto di don Paolo Ho, alla Messa parrocchiale delle 11, ha impedito a molti di partecipare.

Grazie, Signore, per il dono di questa giornata insieme tra di noi e con te!

Vedi tutte le foto del pellegrinaggio.

Un commento

  1. Pina Oro ha detto:

    Vi ho seguito col cuore, sono stata al campo catechiste ed è stata una grazia di Dio, perchè son stata bene. Anche per noi la catechesi e i lavori di laboratorio riguardavano il Credo e molto bella è stata la riflessione di P. Alfio sullo Spirito Santo. Grazie Signore per tutti i tuoi doni!!!

Ritiro dei cresimandi alla Guardia

Share/Save/Bookmark

ritiro_cresimandi_guardia_2012-11-03-14-24-09La giornata di oggi ce la siamo passata al Santuario di Nostra Signora della Guardia con i cresimandi per il ritiro che ha concluso la loro preparazione alla Confermazione.

ritiro_cresimandi_guardia_2012-11-03-07-42-49La giornata è iniziata con la partecipazione al pellegrinaggio mensile diocesano, presieduto dal Cardinale Arcivescovo. E al termine della Santa Messa i nostri ragazzi hanno potuto incontrare brevemente il cardinale ed essere immortalati con lui.

ritiro_cresimandi_guardia_2012-11-03-09-46-38Ci siamo poi dedicati alla parte più nostra, con vari momenti significativi durante la mattinata:

  • abbiamo chiaccherato brevemente con mons. Marino Poggi, che in qualità di Vicario Episcopale verrà domenica 11 ad amministrare la Cresima ai ragazzi;
  • abbiamo conosciuto meglio la storia del Santuario della Guardia, e capito un po’ di più anche cosa essa può dire a noi che viviamo 500 anni dopo l'apparizione;
  • abbiamo anche visto alcune testimonianze di personaggi famosi che hanno donato la loro vita a Cristo.

ritiro_cresimandi_guardia_2012-11-03-14-22-09Il pranzo, al sacco, è stato un momento sereno insieme, ed è stato seguito da alcuni giochi ben divertenti proposti e animati da Elisa e Ludovica.

ritiro_cresimandi_guardia_2012-11-03-14-14-44Nel pomeriggio abbiamo celebrato comunitariamente il Sacramento della Penitenza e abbiamo fatto le prove pratiche del Sacramento. Un momento di preghiera allo Spirito Santo e di affidamento a Maria ha concluso il ritiro.

Teresa e Fina, che sono state le catechiste di questi ragazzi in questi anni, hanno fatto i complimenti ai ragazzi per la qualità della loro partecipazione al ritiro.

Quasi tutti i genitori ci hanno accompagnato durante la giornata, godendosi anche loro i bei momenti, ed è stata una gioia averli con noi. Grazie per aver partecipato!

Domani i ragazzo saranno presentati alla comunità parrocchia, e la domenica seguente avremo la celebrazione del Sacramento.

Grazie, Signore, per i ragazzi, per le loro catechiste, per questi fantastici genitori! Grazie perché ci accompagni sempre!

Vedi tutte le foto del ritiro.

Argomenti: , ,

Categorie: Vita parrocchiale

Un commento

  1. Pina Oro ha detto:

    Noi vi abbiamo ricordato stamani durante la preghiera del S. Rosario con i bambini. Grazie Signore per le occasioni di evangelizzazione che offri alla nostra parrocchia fa che questi momenti portino frutto, ne abbiamo bisogno!!!

Share/Save/Bookmark

peregrinatio_partenza_2012-10-29-16-54-44Si è conclusa questo pomeriggio la tappa riguardante il nostro Vicariato della Peregrinatio Mariae diocesana.

La statua della Madonna della Guardia era arrivata venerdì pomeriggio; sabato e ieri, domenica, la chiesa di San Teodoro, dove la Madonna ha fatto sosta, è stata sempre aperta per permettere ai fedeli di fare visita a Maria; oggi pomeriggio abbiamo avuto il rosario meditato finale, l'affidamento a Maria e la partenza della statua.

peregrinatio_partenza_2012-10-29-16-47-50Della nostra parrocchia c’era una bella rappresentanza, soprattutto le catechiste, che hanno partecipato al completo!

Alla partenza della statua sono sorti spontaneamente applausi da parte della folla, in segno di omaggio a Maria.

Grazie, Signore, perché abbiamo potuto “goderci” la vicinanza della Vergine in questi giorni!

Vedi tutte le foto della tappa vicariale della Peregrinatio

Share/Save/Bookmark

peregrinatio_mariae_2012-10-28-18-57-56Oggi pomeriggio, nell’ambito della tappa vicariale dellaPeregrinatio Mariae, abbiamo avuto la concelebrazione con tutti i sacerdoti del Vicariato.

peregrinatio_mariae_2012-10-28-18-31-02Eravamo presenti tutti, e don Gianni Grondona, il Vicario, ha presieduto.

Buona la partecipazione della gente!

Grazie per questo bel momento, Signore!

Vedi tutte le foto della tappa vicariale della Peregrinatio.

Share/Save/Bookmark

inizio_peregrinatio_mariae_2012-09-22-16-06-57È iniziata oggi pomeriggio la Peregrinatio Mariae che nella nostra Arcidiocesi prelude all’inizio dell'Anno della Fede.

inizio_peregrinatio_mariae_2012-09-22-16-12-32Alle ore 16 la statua della Madonna della Guardia è stata accolta in piazza de Ferrari, e da lì portata processionalmente in Cattedrale. Lì il cardinale Bagnasco ha presieduto la solenne Messa di inizio dell'Anno Pastorale diocesano.

Nell'omelia – che può essere letta qui – il cardinale ha indicato in Maria un modello di fede per tutto il popolo di Dio. Alla sua scuola, in questaPeregrinatio, vivremo la miglior preparazione all’Anno della Fede che è ormai alle porte.

Mi ha fatto molto piacere vedere la presenza di parecchie persone della nostra parrocchia. È una parrocchia con una bella sensibilità alle iniziative della Chiesa diocesana!

Nel nostro vicariato la Peregrinatio giungerà a fine ottobre: la statua della Madonna sosterà per quattro giorni nella chiesa parrocchiale di San Teodoro, in piazza Dinegro. Lì ci ritroveremo, per rinnovare con Maria il nostro cammino di discepoli di Gesù.

inizio_peregrinatio_mariae_2012-09-22-16-03-41Grazie, Signore, per tutto questo!

Vedi tutte le foto dell’inizio della Peregrinatio.

P.S.: era con noi anche mons. Guido Marini, ed è stata una gioia condividere con lui questo bel momento della nostra arcidiocesi.

 

Festa della Madonna della Guardia

Share/Save/Bookmark

La festa della Madonna della Guardia è un appuntamento importante per i cattolici genovesi, e di fatto la celebrazione del mattino al Santuario è stata molto partecipata. Il Cardinale Bagnasco nell'omelia ha lanciato vari spunti di attualità che sono stati ripresi da Avvenire e hanno suscitato un certo dibattito sulla stampa.

Della parrocchia c’eravamo un gruppetto significativo, ci siamo ritrovati ed è stata una gioia.

In parrocchia abbiamo solennizzato la festa alla Messa delle ore 18. Alla fine della celebrazione abbiamo fatto una piccola processione verso la statua della Madonna della Guardia, che nella nostra chiesa è a fianco dell'altare maggiore; lì abbiamo recitato insieme la supplica a Maria e abbiamo cantato il popolare canto alla Madonna della Guardia.

Alla Guardia con i giovani

Share/Save/Bookmark

Con un piccolo gruppetto di giovani abbiamo voluto segnare il termine dell'anno pastorale con un pellegrinaggio al Santuario della Madonna della Guardia.

A Bolzaneto, in attesa di prendere il pullman per la GuardiaL’idea originaria era di arrivare a Bolzaneto con l’autobus, e poi di effettuare la salita a piedi. Il tempo piovoso ci ha impedito di realizzare il pellegrinaggio in questa modalità, ed abbiamo provveduto a usare i mezzi pubblici su tutto il tragitto.

Partiti alle 9 dalla parrocchia, siamo arrivati al Santuario per le 10,30, in tempo per recitare il Rosario e partecipare alla Santa Messa delle ore 11.

È stato significativo il momento dopo la Messa: ai piedi della statua della Madonna ognuno di noi ha affidato all'intercessione di Maria l’intenzione di preghiera che più gli stava a cuore.

Abbiamo infine visitato il salone degli ex-voto e il caratteristico presepe fatto con i gusci di noce.

Se la durata del pellegrinaggio è stata molto breve, non è stato per questo meno significativo.

Grazie, Signore!