S. Giuseppe

Parrocchia San Giuseppe al Lagaccio

Una parrocchia impegnata nell'evangelizzazione

Chiesa

Contributi di Dorotea Petriglieri

Share/Save/Bookmark

ritiro-prima-riconciliazione-2016-03-06-17-19-25Oggi pomeriggio si è svolto il ritiro in preparazione alla Prima Riconciliazione per i bambini della 3° classe.

All’inizio abbiamo provato i canti e don Paolo ha guidato la preghiera iniziale.

ritiro-prima-riconciliazione-2016-03-06-15-20-44Poi Lina, una catechista, ha mostrato il video sul pinguino colorato, e ne ha spiegato il significato collegandosi alla parabola del Padre Misericordioso e introducendo le altre due parabole simili (pecorella e moneta). Dopo i bambini hanno fatto merenda.

ritiro-prima-riconciliazione-2016-03-06-16-03-08La parte seguente del ritiro si è svolta in chiesa, ed è consistita nella spiegazione concreta, fatta con scenette esemplificative, di come ci si confessa. Io ho fatto la confessione “ben fatta”. Caterina ha fatto la confessione di una penitente “timorosa e agitata”, Lina quella “frettolosa, non preparata, superficiale” e Rina quella “non pentita”. I bambini, guidati da d. Paolo, hanno capito dove si è sbagliato nelle confessioni non ben fatte.

ritiro-prima-riconciliazione-2016-03-06-17-14-12Alla fine in salone si è fatto un gioco a quiz in tre squadre su domande riguardanti la Prima Confessione. Tutti si sono divertiti!

Abbiamo concluso il ritiro con la premiazione delle squadre e con la preghiera finale.

Domenica prossima i bambini avranno la celebrazione della Prima Riconciliazione. Li accompagniamo a quel momento con la nostra preghiera!

Grazie Signore per questi bambini e per il cammino che stanno facendo!

Vedi tutte le foto del ritiro.

Share/Save/Bookmark

Alla vigilia di Natale, il 24 Dicembre, in chiesa, prima della Messa, si è tenuta la recita natalizia con i bambini del catechismo.

Qrecita-catechismo-natale-vigilia-2015-12-24-17-23-52uest’anno la recita è stata un po’ diversa del solito: aveva la particolarità che i bambini si esprimevano solo a gesti, senza parlare! Al termine, poi, hanno cantato Tu scendi dalle stelle, con la partecipazione straordinaria di due flautisti, come si può vedere nel video.

Una catechista, Anna Caria, ha letto i brani del Vangelo riguardanti la nascita di Gesù. Io e la Rosanna, invece, preparavamo le scene della recita.

recita-catechismo-natale-vigilia-2015-12-24-17-34-31La catechista Teresa ha poi vestito i bambini, trovando per ognuno di loro l’abbigliamento giusto per la recita.

Un grazie particolare ai genitori e bambini che hanno partecipato!

La recita ha avuto una replica prima della Messa di Mezzanotte, per far arrivare anche al resto della comunità il messaggio del Natale!

Vedi tutte le foto della recita della vigilia e quelle della recita di Mezzanotte.

 

Share/Save/Bookmark

preghiera-per-i-defunti-e-cartellone-gocce-acqua-2015-11-15-12-26-55Nel mese di Novembre, come tutti gli anni, durante i giorni del catechismo, si svolge la celebrazione per i defunti, le varie classi ognuna nel suo giorno del catechismo. Abbiamo vissuto la celebrazione con i bambini, i loro genitori e noi catechiste/i. Quest’attività si è svolta in chiesa. Ovviamente abbiamo iniziato con il segno della croce, l’introduzione è stata letta da una catechista, si è letto un salmo, poi l’annuncio di Cristo risorto e le litanie per i defunti.

Dopodiché abbiamo letto una breve storia intitolata “La Pozzanghera“. Eccola:

C’era una volta una piccola pozzanghera. Era felice di esistere e si divertiva maliziosamente quando schizzava qualcuno con l’aiuto di un’automobile. Aveva paura solo di una cosa: del sole. “È la morte delle pozzanghere”, pensava rabbrividendo.

Un poeta che camminava con la testa sognante finì dentro alla pozzanghera con tutti e due i piedi, ma invece di arrabbiarsi fece amicizia con lei.

“Buongiorno” disse, e la pozzanghera rispose: “Buongiorno!”

“Come sei arrivata quaggiù?” chiese il poeta.

Invece di rispondere, la pozzanghera raccolse tutte le sue forze e rispecchiò la volta celeste. Parlarono a lungo del Grande Padre, la pioggia, e del fatto che la pozzanghera aveva tanta paura del sole.

Il buon poeta volle farle passare quella paura. Le parlò dell’incredibile vastità del mare, del guizzare dei pesci e della gioia delle onde. Le raccontò anche che il mare era la patria e la madre di tutte le pozzanghere del mondo, e che la vita della terra e del mare era dovuta al sole. Anche la vita delle pozzanghere.

La sera abbracciò il poeta e la pozzanghera ancora assorti nel loro muto dialogo. Alcuni giorni dopo, il poeta tornò dalla sua umida amica. La trovò che danzava nell’aria alla calda luce del sole.

La pozzanghera spiegò: “Grazie a te ho capito. Quando il sole mi ha avvolto con la sua tenerezza, non ho più avuto paura. Mi sono lasciata prendere e ora parto sulle rotte delle oche selvatiche che mi indicano la via verso il mare. Arrivederci e non mi dimenticare”. (Bruno Ferrero)

preghiera-per-i-defunti-2015-11-15-10-06-22Il senso della storiella è che anche noi come le pozzanghere abbiamo paura della morte che ci allontana, momentaneamente, dai nostri cari. Il dolore della perdita è immenso, ma ciò che consola noi cristiani è la speranza della Vita Eterna. Sappiamo che i nostri amici e parenti non ci hanno abbandonato per sempre, ci hanno solo preceduto alla casa del Padre.

Durante la celebrazione i bambini si sono identificati con la pozzanghera attraverso una goccia d’acqua ritagliata nel cartoncino: ognuno vi ha scritto il nome di una persona cara defunta, e tutti hanno attaccato la loro goccia nel cartellone di Cristo risorto.

Gli ultimi due passi della celebrazione sono stati la preghiera per i defunti, guidata dai genitori, e la benedizione finale.

La storiella ha rallegrato significativamente la celebrazione: i bambini sono tutti stati attenti ad ascoltarla.

Vedi le altre foto della preghiera.

Avatar

Pizza conclusiva con le catechiste!

Share/Save/Bookmark

serata-di-fine-anno-catechiste-2015-06-01-20-22-18Questa sera si è svolta l’ ultima riunione delle catechiste, dedicata a terminare la verifica di fine anno catechistico. Dopo aver lavorato un’oretta, alle 18 abbiamo partecipato tutti alla S. Messa, e dopo abbiamo ripreso le domande della verifica. C’è voluto più tempo del previsto.

serata-di-fine-anno-catechiste-2015-06-01-20-06-21Finito questo compito tutti insieme abbiamo gustato la pizza. A consumarla con noi erano presenti anche Gabriele, Isabel, Martina ed Elisa.

Purtroppo Caterina, Suor Giuliana, Vittoria, Annarosa e Isa non hanno potuto partecipare a quest’ultimo incontro.

serata-di-fine-anno-catechiste-2015-06-01-20-07-32Vincenza ha fatto una torta per festeggiare il decimo compleanno di Elisa. Così abbiamo trascorso una serata diversa dalle solite in compagnia.

Grazie Signore per questa serata!

Vedi tutte le foto della serata!

Share/Save/Bookmark

cena-famiglie-catechismo-2a-e-3a-elementare-2015-01-17-20-05-36Questa sera nel salone della parrocchia abbiamo vissuto la cena con le seconde e terze elementari del catechismo, con le famiglie e i loro bambini. Erano presenti anche le catechiste di ogni classe: Anna Gurzeni, Rino, Vincenza, Vittoria, Anna Caria e Pina e la sottoscritta.

cena-famiglie-catechismo-2a-e-3a-elementare-2015-01-17-20-52-03Dopo la preghiera abbiamo mangiato la squisita pasta al pomodoro preparata dall’equipe di cucina, e poi le altre prelibatezze che ognuno dei genitori ha portato, come frittate, pizza e tante altre leccornie. Ovviamente il dolce non poteva mancare.

cena-famiglie-catechismo-2a-e-3a-elementare-2015-01-17-21-44-40Finita la cena Rino ha fatto dei giochi con tutti i bambini.

Acena-famiglie-catechismo-2a-e-3a-elementare-2015-01-17-22-03-50bbiamo concluso con una preghiera di ringraziamento che ci ha proposto don Paolo.

L’atmosfera è stata quella di una grande famiglia numerosa: abbiamo trascorso dei bei momenti sereni e felici.

Grazie Signore per la bella serata!

Vedi tutte le foto della serata.