S. Giuseppe

Parrocchia San Giuseppe al Lagaccio

Una parrocchia impegnata nell'evangelizzazione

Chiesa

Contributi nella categoria Quartiere

Torneo estivo dei bambini!

Share/Save/Bookmark

torneo-bambini-2016-06-30-16-49-31Oggi si è svolto il torneo estivo dei bambini, organizzato con cura da Mimmo, Gianni, Marco, Lorena, ecc.

Si è svolto in tutta la giornata, mattina e pomeriggio. I bambini erano organizzati in sottotornei secondo l’età, e per tutti c’è stato tanto divertimento.

Grazie Signore per i nostri bambini e per quanti si dedicano a loro!

Vedi varie foto del torneo, con le squadre, i genitori, ecc.

Grandinata di maggio!

Share/Save/Bookmark

Grandinata 2016-05-23--12.42.01Oggi nel mezzogiorno abbiamo avuto una bella grandinata!

Il campetto si è vestito di bianco, come potete vedere!

Fortunatamente il tempo ha volto abbastanza alla svelta verso il bello!

Aperto il piazzale della Gavoglio!

Share/Save/Bookmark

inaugurazione-piazzale-gavoglio-2015-12-11-11-15-56Oggi potrebbe essere definito un giorno storico per il Lagaccio: è stato aperto alla cittadinanza il primo piazzale della Caserma Gavoglio! Il percorso di partecipazione portato avanti da tante realtà e associazioni del quartiere ha portato frutto!

inaugurazione-piazzale-gavoglio-2015-12-11-11-37-00In tarda mattinata si è svolta la cerimonia di apertura e inaugurazione, alla presenza del sindaco Doria e del presidente del Municipio Leoncini. Entrambi hanno sottolineato la positività di questo nuovo spazio fisico: una piazza per costruire relazioni e perché il quartiere sia più vivibile.

inaugurazione-piazzale-gavoglio-2015-12-11-10-59-15La cittadinanza ha partecipato in maniera massiccia!

inaugurazione-piazzale-gavoglio-2015-12-11-11-54-52Il coro dei bambini di quinta della Duca degli Abruzzi ha allietato l’evento.

Ora il quartiere ha uno spazio aperto, libero, senza traffico, soprattutto per il gioco dei bambini.

Grazie Signore!

Vedi tutte le foto dell’evento.

Torneo di calcio!

Share/Save/Bookmark

IMG-20150708-WA0034Ciao a tutti i lettori, con piacere vi racconto brevemente la preparazione e lo svolgimento del primo torneo di calcio “delle capacità“, ossia ispirato al concetto di banca delle capacità e di condivsione delle competenze e del proprio tempo a favore del prossimo. In questo caso, come sapete, io sono un operatore socio-educativo attivo nel quartiere solo da pochi mesi, ma sono affiancato da una collega, Rita, che invece lavora qui da più anni, sempre per la cooperativa Agorà. Per i dettagli dell’attività educativa, a chi fosse interessato, sono a disposizione, e a breve pubblicheremo altro articolo.

IMG-20150708-WA0033Tra le competenze che possiedo c’è una certa esperienza calcistica (ho giocato per 10 anni a livello agonistico) e quindi ho voluto metterla a disposizione per organizzare un piccolo torneo di calcio per i ragazzi della zona. Non è stato difficile in questi mesi capire che il calcio piace a tantissimi ragazzi, di ogni colore, lingua e provenienza, e che il nuovo campetto della Parrocchia poteva (ed è di fatto!) un luogo ideale per giocare assieme.

Ed ecco fatto, assieme alla rete di colleghi della UISP (Gianmichele), e soprattutto grazie alla disponibilità del don e alla collaborazione con Mimmo, siamo riusciti in tempi brevissimi a raccogliere più di 60 iscritti tra gli 11 e i 17 anni, per lo più provenienti dalla zona, ma non solo, suddivisi in 9 squadre.

IMG-20150708-WA0032Alle 17 c’è stato il calcio d’inizio; dopo varie fasi, a gironi e semifinali, siamo arrivati alla finalissima dove la squadra dei Glogca si è aggiudicato il primo premio

Dobbiamo ricordare però che un premio è stato estratto a sorte tra tutti i partecipanti, proprio per sottolineare il valore importante della partecipazione più che della vittoria in sé.

In realtà tutti i ragazzi partecipanti si son dimostrati davvero vincitori nel rispettare i propri compagni, gli avversari, gli educatori presenti e la struttura stessa: infatti nonostante i grandi numeri e l’atmosfera a tratti confusiva e molto partecipata, non si sono verificati imprevisti o incidenti, e di questo siamo veramente molto contenti.

Saluti i lettori ricordando che a settembre, prima che inizino le scuole, ripeteremo l’esperienza, questa volta coinvolgendo anche i piccini delle elementari.

Se alcuni abitanti competenti in alcuni ambiti di interesse giovanile, volessero mettere a disposizione il proprio tempo, noi come educatori siamo ben contenti di essere di appoggio e supporto organizzativo.

Terminati i rosari del mese di Maggio

Share/Save/Bookmark

Rosario Mese di Maggio 2015-05-26--21.40.11Con il rosario di questa sera, recitato nel cortile delle Case della Duchessa, abbiamo concluso le serate del mese di maggio. In realtà non sono concluse, perché abbiamo ancora, domenica sera, la processione della Madonna.

I rosari di questo mese sono stati fatti, oltre a quest’ultimo, sul piazzale della chiesa (il primo), in via Ponza al civ. 30, in via Ventotene, e in via A. Centurione dal civ. 13.

La gente ha partecipato con semplicità, in spirito di preghiera.

Grazie Signore!

Iniziato il mese di Maggio

Share/Save/Bookmark

IMG_6479Abbiamo iniziato questa sera, con il rosario sul piazzale della chiesa, il mese di Maggio.

La pioggerellina, battente dal pomeriggio, non ha cessato, cosicché ci siamo divisi: metà dentro al riparo e metà fuori con gli ombrelli.

La statua di Maria era sulla porta della chiesa, rivolta verso il quartiere, come per rivolgersi a tutti i lagaccini.

Ogni settimana di questo mese pregheremo ancora il rosario in punti diversi del quartiere. Vi aspettiamo!

Grazie Signore per questo bel momento!

Assemblea pubblica per il campetto

Share/Save/Bookmark

Campetto Lagaccio 2015-04-12--12.34.12Per questa sera alle 18,30 ho invitato il quartiere (tramite facebook) a un’assemblea pubblica. Motivo: pensare insieme come gestire il campetto in maniera da mantenerlo in ordine al servizio del quartiere.

Hanno partecipato una trentina di persone; era presente un giovane che fa l’educatore di strada, e il rappresentante della società sportiva Amicizia Lagaccio.

Le cose da discutere erano:

  • se dare o no e con che criteri il campetto a qualche società sportiva;
  • come disciplinare il gioco in presenza di molti bambini e ragazzi;
  • come assicurare la vigilanza in maniera che la struttura non subisca danni.

Sul punto della vigilanza è stato evidenziato che è necessaria soprattutto in presenza di ragazzi grandi che vengono da fuori quartiere. Va definito chiaramente il regolamento e occorre che ci sia qualcuno che lo faccia rispettare. Se è vero che inizialmente ci si può basare sul volontariato, a lungo termine occorre trovare le risorse per pagare una persona di fiducia. Queste risorse possono entrare affittando il campo dalle 19 alle 21.

La società sportiva ha chiesto il campetto due pomeriggi alla settimana, indicando come orario dalle 17 in poi; ha anche presentato la disponibilità a gestire completamente il campo, ma a tale istanza ho subito puntualizzato che la parrocchia vuole gestirlo direttamente per assicurare la destinazione al quartiere e la disponibilità per le esigenze della parrocchia stessa.

L’idea dell’affittare alle società sportive è stata discussa e criticata: la maggior parte dei genitori presenti vi ha visto un chiudere a tutti per lasciare il campetto solo a chi può permettersi di pagare una scuola calcio. Al limite potrebbe essere pensabile da una certa ora in poi, cioè lasciando tutto il pomeriggio a disposizione dei bambini; la cosa sembra difficile in quanto con i bambini piccoli occorre puntare su orari pomeridiani.

Si è discusso anche dell’eventualità di stabilire fasce orarie per i ragazzi delle elementari e delle medie in caso di forte afflusso, ma non tutti erano d’accordo.

In attesa di avere gli spogliatoi e le luci – che la parrocchia si impegna a installare -, con la possibilità di avere disponibilità di risorse, alcuni genitori hanno dato la disponibilità a farsi presenti un giorno alla settimana; verrà dato loro un tesserino perché risulti chiaro che staranno lì a nome della parrocchia e del quartiere per il bene di tutti. Le disponibilità sono:

Lunedì Valiant e Alessandro 16,30-19,30
Martedì Alessia 16,30-19,30
Mercoledì Valiant 16,30-18,00 Giampiero 18,00-19,30
Giovedì Rocco 16,30-19,30
Venerdì Mimmo 16,00-18,00 Giampiero 18,00-19,00

In definitiva si è vissuto un momento molto positivo, in cui tutti hanno espresso il loro apporto in maniera costruttiva.

Grazie Signore!

Le riprese degli spot

Share/Save/Bookmark

Campetto produzione spot 2015-04-14--15.16.06A seguito dell’inaugurazione, avvenuta lunedì scorso, la TIM sta girando sul campetto le riprese di tre spot che manderanno in onda all’inizio delle partite di calcio.

Campetto produzione spot 2015-04-14--15.15.48Protagonisti sono alcuni ragazzini-giocatori, molti dei quali del Lagaccio.

Le riprese sono iniziate ieri mattina, e continuano oggi per tutto il giorno. Il regista, a quanto mi dicono, è ben affermato.

Tutto questo per 45 secondi in tutto, suddivisi tra i tre spot.

I complimenti ai nostri attori!

Share/Save/Bookmark

Inaugurato il campetto!

Share/Save/Bookmark

inaugurazione-campetto-2015-04-12-16-11-02Il campetto trasformato in erba sintetica da TIM-CSI è stato inaugurato oggi pomeriggio!

Alle ore 16 c’è stata la solenne inaugurazione, presenti il nostro vescovo ausiliare, mons. Nicolò Anselmi, il presidente della Lega Calcio e quello del CSI nazionale e diocesano, i rappresentanti di TIM, del Comune, del Genoa e della Sampdoria.

Campetto Lagaccio 2015-04-12--12.34.12Terminata la cerimonia, il taglio del nastro e la partita inaugurale tra due squadre raggruppanti tutti i bambini del quartiere.

Il CSI ci darà una mano, se Dio vuole, a mettere su un’associazione sportiva parrocchiale, che educhi i bambini attraverso lo sport.

Grazie Signore!

Vedi tutte le foto dell’evento!

Nel frattempo c’è l’articolo sul sito del CSI e quello del Secolo.

Campetto in dirittura d’arrivo!

Share/Save/Bookmark

lavori-campetto-erba-sintetica-2015-03-12-14-21-24La nostra parrocchia e il quartiere stanno ricevendo un regalo bellissimo, un campetto in erba sintetica.

lavori-campetto-erba-sintetica-2015-02-24-07-42-11Vi avevamo già detto dell’inizio dei lavori, ora siamo quasi a tiro! È stato livellato il terreno e poste le canalette di scolo delle acque, è stato fatto il fondo di ghiaia, steso il manto verde, tracciate le linee bianche, predisposti i fori per le porte.

Ne viene fuori un bellissimo campetto a cinque!

Da parte nostra stiamo cercando di pulire e abbellire il contorno, in maniera che il tutto rimanga gradevole alla vista e senza pericoli.

Sembra che l’inaugurazione sarà sabato 28 marzo.

Grazie Signore per questo bel dono, di cui beneficerà tutto il quartiere!

Vedi le foto delle varie fasi del lavori!

AGGIORNAMENTO: Sembra che l’inaugurazione sia stata posticipata a lunedì 13 aprile alle ore 16.

Argomenti:

Categorie: Quartiere

5 Commenti

  1. don Paolo ha detto:

    Nel pomeriggio sarà a disposizione dei ragazzi del quartiere!

    • mimmo ha detto:

      salve don ma chi controllerà il campetto nel senso apertura chiusura che ne facciano uso tutti e che non si facciano danni

      • don Paolo ha detto:

        Apertura e chiusura come prima, venendo a chiedere le chiavi qui, e alla sera c’è una persona incaricata di chiudere.

        Per il pericolo danni spero di trovare la maniera di far andare sul campetto le famiglie con i bambini piccoli.

  2. Lorenzo De Luca ha detto:

    Ciao don, ma dopo l’inaugurazione il campetto sarà a pagamento?
    Un saluto, e grazie di aver messo l’erba,:)

Iniziano i lavori del campetto!

Share/Save/Bookmark

Campetto macchinariOggi, se Dio vuole, iniziano i lavori sul campetto, e presto avremo l’erba sintetica!

Come potete vedere dalla foto, la Limonta Sport, che eseguirà i lavori, ha già portato i macchinari per creare il fondo. I lavori dovrebbero durare tre settimane.

L’opera è una donazione della TIM, simile a quanto di simile è stato fatto a Cagliari e a Scampia gli anni scorsi.

Grazie Signore!

Share/Save/Bookmark

Via_Ventotene_ricostruitaQuest’oggi, nel tardo pomeriggio, è stata inaugurato il pezzo di via Ventotene che era franato il 1º aprile 2013 e del quale è stata terminata ora la ricostruzione.

SAMSUNG DIGITAL CAMERAAlla presenza degli ingegneri, di alcune autorità e di buona parte della popolazione in festa è stato tagliato il nastro: significativamente, a tagliarlo è stato un signore anziano che a causa della frana e della strada chiusa non aveva più potuto lasciare la sua casa.

Era visibile la gioia di tutti, per il termine di un lungo e significativo disagio.

Il comitato dei cittadini si è interessato parecchio, ha smosso autorità e chi di dovere, ha informato sistematicamente la cittadinanza circa i dati certi della situazione, facendo chiarezza e presentando la verità dei fatti.

Grazie Signore per questo buon e lieto fine di una situazione che ha messo a dura prova varie centinaia di famiglie!

Vedi le altre foto dell’evento.

Se sei interessato vedi tutti gli articoli riguardanti la frana.

Share/Save/Bookmark

festa_gavoglio_2014-07-25-17-50-44Oggi il quartiere del Lagaccio ha vissuto una bellissima festa: d’accordo con le autorità siamo entrati e abbiamo vissuto il Piazzale Italia della caserma, il piazzale che a breve sarà consegnato alla cittadinanza.

Il comune sta lavorando per mettere in sicurezza l’area, e occorreranno ancora alcuni giorni, ma nel frattempo la gente ha potuto entrare, vedere, provare l’emozione di ricevere l’uso di questo spazio sognato, agognato, desiderato da decenni.

festa_gavoglio_2014-07-25-19-19-14C’erano alcuni stand di giochi per i bambini, una tenda di Quartiere in Piazza e quella di Terra di Nessuno.

Un piccolo palco ha ospitato microfoni e il resto dell’impianto di amplificazione. I rappresentanti delle varie realtà di Voglio la Gavoglio hanno potuto esprimere alla cittadinanza quanto avevano nel cuore.

festa_gavoglio_2014-07-25-19-35-53Un giornalista ha intervistato varie persone, tra cui il sottoscritto e altri membri di Voglio la Gavoglio, e a breve dovrebbe uscire il servizio su una qualche TV.

Il dopo cena ha visto la continuazione della musica.

Ora attendiamo che sul piazzale vengano ultimati i lavori di messa a punti, e che le porte si aprano. Sembra che verranno consegnate le chiavi a vari cittadini e realtà del quartiere, in maniera che ci sia chi lo apra al mattino e chi lo chiuda la sera.

Vedi tutte le foto del pomeriggio.

Argomenti:

Categorie: Quartiere

Un commento

  1. Salvatore Pandolfo ha detto:

    Ciao don Paolo, complimenti per il post. Molto equilibrato e concreto.
    Poi ieri notte, ti ho messo il cartellone dentro lo spazio giochi.
    Purtroppo nel lasciarlo cadere al di là del cancello, temo si sia rotto un piede.
    Comunque ti ho lasciato attaccati i due pannelli con la storia del Lagaccio.
    Grazie ancora e arrivederci.
    Salvatore

Processione in onore della Madonna

Share/Save/Bookmark

processione_madonna_2014-05-25-12-20-18L’ultima domenica di maggio, per tradizione, si svolta nella nostra parrocchia la processione in onore alla Madonna.

Una buona parte degli abitanti del Lagaccio ha voluto esprimere l'amore verso Maria, Madre di nostro Signore Gesù Cristo e Madre nostra.

processione_madonna_2014-05-25-20-54-42Prima di uscire in processione abbiamo recitato i vespri. Che gioia vedere nelle prime panche i bambini che hanno fatto la prima Comunione, anche loro attorno a Maria per dirle il loro grazie, grazie di averci donato Gesù!

processione_madonna_2014-05-25-21-08-06Tanti gli uomini che si sono offerti per portare a spalle la statua della Madonna per le strade del quartiere, la loro fatica offerta a Maria.

Questo gesto non vuol essere solo tradizione, ma anche devozione. Stamattina i portatori hanno partecipato alla S. Messa nella quale don Paolo ha benedetto e consegnato loro le vesti.

La processione era accompagnata dalle note della Banda che si alternavano ai momenti di preghiera, il santo rosario recitato da varie persone. Ad ogni mistero abbiamo invocato l’intercessione di Maria per ogni famiglia del quartiere: per gli ammalati, per i giovani, per i disoccupati, per gli anziani, per i poveri.

La Madonna ha attraversato le strade del nostro quartiere, Lei sa benissimo i bisogni di ognuno di noi, è come una mamma che custodisce i suoi figli.

Dalle finestre si intravedevano volti di persone che non hanno potuto partecipare, ma che hanno guardato il passaggio della Madonna. Agli anziani che pregavano commossi lo sguardo di Maria diceva loro che non sono soli.

processione_madonna_2014-05-25-22-01-27Al termine della processione, sul piazzale della chiesa, don Paolo ha chiesto a Maria di entrare nelle nostre case, di accogliere le nostre preghiere e di donarci la pace.

Entrati in chiesa abbiamo espresso il nostro grazie con canti, preghiere a Maria, e, dopo la benedizione, ognuno ha ricevuto un fiore dei tanti che adornavano la Statua della Madonna. Anche i fiori sono simbolo della nostra fede, ogni persona ha voluto portarlo nelle proprie case come benedizione per le famiglie. La Madonna ci doni pace, amore e ci ottenga la liberazione da ogni male.

processione_madonna_2014-05-25-22-37-39Terminata la processione siamo scesi in salone per gustare un’ottima pastasciutta: momento conviviale che ha bellamente concluso la serata!

Grazie Signore per questo momento di fede e di quartiere!

Vedi tutte le foto dell’evento. Un grazie grande a Giuseppe per il servizio fotografico!

Ci avviciniamo alla Festa della Madonna

Share/Save/Bookmark

2014 Volantino Processione MadonnaCome ogni anno, l’ultima domenica di Maggio è dedicata alla festa della Madonna.

La festa comprende il canto dei Vespri, alle ore 20,30, e quindi la processione per le strade del quartiere.

I bambini della Prima Comunione parteciperanno con il vestito della festa che celebreranno domani.

Vogliamo esprimere il nostro amore a Gesù Cristo e alla sua santissima madre Maria, anche pubblicamente!

Vi attendiamo tutti!

Il Lagaccio si congratula con Pizzo!

Share/Save/Bookmark

800px-Pizzo_-_Province_of_Vibo_Valentia_-_Calabria,_southern_Italy_-_8_Sept._2007La comunità parrocchiale di San Giuseppe al Lagaccio esprime le più affettuose congratulazioni all'amico Matteo Betrò della parrocchia di San Sebastiano di Pizzo Calabro per la sua elezione a priore.

Accompagniamo con la preghiera i passi di quella comunità, con la quale condividiamo l’amicizia di tanti suoi figli presenti qui fra noi a Genova!

Via Crucis nel quartiere

Share/Save/Bookmark

via_crucis_nel_quartiere_2014-04-11-21-43-43Avviamo vissuto questa sera la Via Crucis per le strade del nostro quartiere.

Ascoltando e meditando la passione di Gesù abbiamo dato testimonianza della nostra fede e del nostro amore a nostro Signore Gesù Cristo.

via_crucis_nel_quartiere_2014-04-11-21-10-18Il percorso di quest’anno si è snodato lungo Via Ponza, per seguire in Vico Chiuso Cinque Santi; quindi siamo ridiscesi attraverso il tratto iniziale di Via Cinque Santi, e Via Ponza ci ha ricondotti nuovamente verso la chiesa parrocchiale.

Vari bambini hanno accompagnato la croce con le candele accese.

Grazie, Signore per questo momento di preghiera e di vicinanza a Te.

Vedi tutte le foto della Via Crucis.

Share/Save/Bookmark

Cristo e i DefuntiOggi pomeriggio alle 17 abbiamo celebrato la Messa per i defunti alla Fratellanza di Vico Chiuso Cinque Santi. Parecchia gente ha partecipato, soprattutto alcuni i cui cari erano mancati negli ultimi dodici mesi.

È stata l’ultima Messa per i defunti celebrata nelle varie zone del quartiere. Le precedenti erano state fatte al Centro Sociale di via del Lagaccio, al 34B di via del Lagaccio, al civico 15 di via A. Centurione, al civico 51 di via Ventotene.

È sempre una gioia portare la parola di Dio e l'Eucaristia più vicino alle case dei parrocchiani. E da parte loro ci sono segni belli di apprezzamento dell’iniziativa.

Grazie, Signore, per questo!

 

Festa della Gavoglio con castagnata

Share/Save/Bookmark

festa_gavoglio_2013-11-16-17-06-37Questo pomeriggio, dalle 15 alle 17,30, si è svolta sul piazzale della chiesa la festa organizzata dal gruppo Voglio la Gavoglio con l’intenzione di sensibilizzare la cittadinanza al tema della caserma.

Come si sa sembra che sia in dirittura d’arrivo la decisione di passare la caserma al comune, e questo a titolo gratuito.

Ovviamente il comune ha bisogno di soldi per farci qualunque cosa, e non è chiaro come si potrà rendere l’area fruibile per i cittadini. I progetti da sviluppare devono essere sostenibili, sia nell’attuazione sia nel mantenimento, e questo non è facilmente compatibile con l’esigenza che l’area sia un polmone verde e uno sbocco per un quartiere già troppo sovraffollato.

festa_gavoglio_2013-11-16-17-08-10Il pomeriggio, allietato dalle castagne arrostite e dal canto di Salvatore, ha visto la presenza di vari banchetti di molte organizzazioni che rendevano visibile il loro variegato impegno.

festa_gavoglio_2013-11-16-17-51-37Alle 17, poi, abbiamo ascoltato alcune parole, dagli organizzatori dell’evento e da Simone Leoncini, presidente del Municipio Centro Est. Quest’ultimo ha presentato la sua idea per la Gavoglio: elaborare insieme a comune e regione un progetto in grande che coinvolga tutta la valletta del Lagaccio, progetto da realizzare con fondi europei. Non è detto che sia facile conseguirli, ha continuato Leoncini, ma bisogna provarci. E la cosa ci trova senz’altro tutti d’accordo.

Certamente ora non ci possiamo permettere di affievolire l’impegno per la soluzione del “problema-caserma”; anzi, è più che mai necessario coinvolgere quanta più gente possibile.

Vedi tutte le foto dell’attività.