S. Giuseppe

Parrocchia San Giuseppe al Lagaccio

Una parrocchia impegnata nell'evangelizzazione

Chiesa

Contributi del giorno sabato 5 Dicembre 2015

Avatar

La cena con le famiglie del catechismo!

Share/Save/Bookmark

cena-famiglie-catechismo-2015-12-05-20-57-27Dopo la cena delle famiglie della prima Comunione, questa sera ci siamo ritrovati con le altre famiglie del catechismo!

Ognuno ha portato qualcosa: chi torte salate, chi pizza, chi frittate, chi crostate, ecc.

La cucina ha preparato l’immancabile ottima pasta al sugo.

cena-famiglie-catechismo-2015-12-05-21-03-17Dopo la cena abbiamo giocato insieme, grandi e piccoli, al gioco dell’occhiolino, divertendoci un sacco.

Grazie Signore per queste famiglie!

Vedi tutte le foto della serata!

Avatar

Ripresa l’ACR!

Share/Save/Bookmark

ACR 2015-12-05--14.56.23Questo sabato è ripresa l'ACR! Abbiamo ritardato per elaborare il progetto educativo e per portare avanti alcuni lavoretti in oratorio.
Riguardo ai bambini dell’ACR, il progetto educativo dice:

Cosa vogliamo trasmettere loro

Lavoreremo per far sì che i bambini imparino a pregare e a vivere l’amore a Gesù e al prossimo. Faremo in modo di far capire che il Vangelo è gioia, che è bello camminare con Gesù e che tutti dobbiamo servire.

Ci impegniamo a trasmettere i valori del rispetto, dell’onestà e della vita di gruppo.

Con che metodologia

Il percorso dell’ACR è un’integrazione del cammino del catechismo.

Intendiamo valorizzare l’aspetto educativo del gioco.

Vogliamo che i ragazzi capiscano la Messa perché la possano vivere con gioia.

Vogliamo proporre piccole esperienze di servizio durante l’anno (es. visitare le anziane che sono assistite dalle suore di Sant’Agata).

ACR 2015-12-05--14.47.08Ora quindi che l’ACR è ripresa, l’appuntamento è tutti i sabati dalle 14,30 alle 17,30. Tutti i sabati lo svolgimento sarà il seguente:

  • Preghiera iniziale
  • Gioco
  • Attività formativa
  • Gioco
  • Preghiera finale

ACR 2015-12-05--14.47.21Per adesso gli incontri si svolgeranno in salone, in attesa di terminare la pulizia dell’oratorio.

Naturalmente abbiamo bisogno dell’appoggio vivo dei genitori, a cui chiediamo di seguire con attenzione il cammino che i bambini andranno facendo sotto lo sguardo di Rino, Roberta, Giorgia e Alexia.

Grazie Signore per questo nuovo pezzo di cammino!