S. Giuseppe

Parrocchia San Giuseppe al Lagaccio

Una parrocchia impegnata nell'evangelizzazione

Chiesa

Contributi del mese di Gennaio 2010

Avatar

Spediti i soldi della raccolta per Haiti

Share/Save/Bookmark

La raccolta che la nostra comunità ha fatto per i fratelli di Haiti è stata di duemila euro. Sono già stati inviati alla Caritas per essere recapitati a destinazione.

La nostra comunità ha dimostrato una grande sensibilità. Il Lagaccio ha un cuore d’oro.

Grazie, Signore!

Avatar

In preghiera con una sorella musulmana

Share/Save/Bookmark

Ieri, nella benedizione delle case, mi è successa una cosa che mi ha particolarmente colpito.

Suonando a una porta, la signora che mi apre, straniera, mi dice di essere musulmana. Le chiedo se vuole che facciamo una preghiera insieme, e si dice disponibile. Faccio una preghiera per lei e per la sua famiglia, e lei a sua volta prega, in arabo.

La signora, che poteva avere sui 35 anni, non fa in tempo a terminare la preghiera che due grosse lacrime di commozione le spuntano dagli occhi. “È la prima volta che prego con un cristiano, mi sono commossa”.

“Mio marito è in Italia da molti anni, abbiamo avuto adesso una bambina e siamo molto felici”.

Uno squillo di telefono la interrompe, va a rispondere. Lì, davanti a me, parla al telefono in italiano. “Era mio marito, la saluta”, mi dice quando butta giù. “Sa, tra di noi parliamo in algerino, ma davanti a lei non mi sono permessa, mi hanno insegnato a rispettare le persone che ho davanti”.

Sono uscito da quella casa con il cuore gonfio di commozione, e ancora adesso, al ripensarci, sento qualcosa di grande in me.

Mi hai fatto toccare con mano la bellezza del cuore di questa sorella musulmana. Grazie, Signore!

Avatar

Siamo con Haiti, e in maniera concreta!

Share/Save/Bookmark

Siamo vicini ai fratelli di Haiti e di Port-au-Prince e dintorni, le cui case e vite sono state alcuni giorni fa devastate dal terremoto.

Esprimeremo la nostra solidarietà concreta attraverso la raccolta che la Chiesa Italiana ha indetto per domenica prossima, 24 gennaio: tutto quello che raccoglieremo in tutte le Celebrazioni Eucaristiche sarà inviato alla Caritas per Haiti.

Vogliamo dare non solo del superfluo, ma privarci anche di qualcosa di necessario per questi fratelli che non hanno più nulla di necessario.

Share/Save/Bookmark

Con l’Epifania si è terminato di raccogliere le ultime buste della raccolta d’Avvento.

Quest’anno la nostra comunità si è impegnata a sostenere due progetti:

  • La “MICRO C92 GENOVA EMERGENZA FREDDO“, per comprare indumenti invernali da distribuire ai barboni che passano la notte in strada
  • l’ambulanza delle suore del Guaricano, a Santo Domingo, dove c’era la missione della Diocesi di Genova. Don Lorenzo Lombardo, deceduto al Guaricano nel luglio 2008, aveva iniziato questo progetto, e con gioia ci siamo offerti di sostenerlo.

Nel complesso abbiamo raccolto la somma di duemila quattrocento euro, che sono già stati inviati, suddivisi in parti uguali, ai referenti dei due progetti.

La cosa che più mi ha rallegrato è stata la sensibilità della comunità: rispetto all’anno precedente la somma raccolta è stata doppia.

Amo sempre più questo Lagaccio che ha un cuore grande!

Avatar

Epifania, festa dei popoli

Share/Save/Bookmark

L’Epifania di quest’anno ha avuto una connotazione particolare e molto bella: l’abbiamo celebrata come festa di tutti i popoli e le culture presenti al Lagaccio.

Nella Celebrazione Eucaristica delle ore 11 i Magi che venivano da lontano hanno assunto i volti e le lingue di molta gente che è tra noi.

Così abbiamo proclamato la prima lettura in spagnolo, il salmo in albanese, la seconda lettura in malealo (la lingua del Kerala, India).

Invece le preghiere dei fedeli sono risuonate nei vari dialetti d’Italia rappresentati tra noi: genovese, calabrese, siciliano, napoletano e sardo.

Personalmente ho percepito un senso di universalità: tutti ci sentivamo a casa nostra, vicini al focolare materno. Ebbene, questo è Cristo! e questa è la Chiesa: una casa e una famiglia per tutti, vicini e lontani.

Grazie, Signore!