S. Giuseppe

Parrocchia San Giuseppe al Lagaccio

Una parrocchia impegnata nell'evangelizzazione

Chiesa
Share/Save/Bookmark

PinaPina Oro è tornata alla Casa del Padre

Comunicatrice del Vangelo

Pina Oro è tornata alla Casa del Padre con la fede, con l'amore alla Chiesa, diocesana e parrocchiale, e con il coraggio che l’ha caratterizzata per tutta la vita. Il dolore e il senso di impotenza e di fragilità umana, che non possono essere cancellati, devono però e possono essere certamente offerti nella comune fede nella vita eterna e nell’unico sacrificio di Cristo e nella sua salvezza. Questa speranza, che tutti nell'anno della fede ci unisce, ha dato senso e significato all’esistenza terrena di Pina, al suo amore, umano e divino, sacramentale, per il suo sposo, Mauro, che è stato sempre attento, presente e premuroso verso di lei, al suo affetto illimitato per i figli, che ha sempre custodito e accompagnato come madre, sempre attenta e disponibile, e al suo appassionato servizio ministeriale come annunciatrice del Vangelo, come evangelizzatrice della Parola di Dio e come catechista dei ragazzi, dei genitori e degli adulti. Pina ha davvero fatto proprie le parole del Signore Gesù: “Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro a osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo” (Mt 38, 19-20). Ha cercato con costanza, forza e creatività di comunicare la bellezza, la bontà e la verità della persona e dell’insegnamento di Gesù Cristo, ha desiderato aiutare tanti ragazzi, catechisti e famiglie ad apprezzare e vivere il gusto della preghiera, lo stupore della liturgia della Chiesa, l’entusiasmo della carità cristiana. Si è sempre aggiornata suoi nuovi percorsi e luoghi di comunicazione, è stata presente ed ha davvero abitato i vecchi e nuovi spazi della comunicazione. In questo modo, ha potuto accogliere, condividere, annunciare ed educare tante persone “alla vita buona del Vangelo”. Per questo non solo mancherà ai suoi familiari e ai tanti amici, che l’hanno conosciuta personalmente, ma anche a tutti coloro che hanno avuto “la grazia” di entrare in contatto con lei reale anche se “in modo virtuale”. Quanti utili sussidi ha prodotto con la sua fantasia e con la sua passione? Quanti strumenti ha messo a disposizione in rete per far crescere altri cristiani, per far conoscere nella fede e nella vita, per far pensare chi con il tempo si era allontanato dalla fede o desiderava riscoprirla?

Per noi che crediamo non ci resta che ringraziare il Signore per il dono che abbiamo avuto di averla incontrata come compagna di servizio, come collaboratrice, attenta e disponibile sempre, come testimone del Vangelo e della fede in Cristo Gesù e nella misericordia del Padre. Come ogni uomo e donna, Pina ha avuto i suoi limiti e i suoi difetti, propri di ogni carattere e di ogni storia personale, ma i suoi pregi e i suoi talenti hanno reso più bella la nostra vita personale, ecclesiale e umana. Tante volte la sua convinzione ci ha convinti, la sua passione ci ha coinvolti, la sua creatività ci ha aiutato e sollevato nel nostro impegno e nel nostro servizio, Ora, come sempre, la sua sofferenza ci ha commosso, il suo calvario ci ha condotto a pregare con Gesù sulla croce: “Padre, nelle tue mani consegno il mio spirito” (Lc 23,46). Non ci resta che accompagnarla nella preghiera e nell’incontro con Dio, sapendo che ciò per cui è vissuta chiede di essere conservato e fatto fruttificare nella grazia di Dio.

Don Gianfranco Calabrese

Direttore Ufficio Catechistico Diocesano

Argomenti: ,

Categorie: Varie

Un commento

  1. Avatar daniela ha detto:

    Ho “conosciuto” Pina solo virtualmente al tempo del trapianto della sua adorata Mari. Ho trepidato e gioito con lei. L’ho “vista” solo in foto. L’ho “seguita” solo su fb. Ma il suo spirito, il suo amore, la sua carità cristiana resteranno sempre nel mio cuore. Ciao Pina, fino a quando, finalmente, ci incontreremo lassù…




Aggiungi un commento a daniela

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>