S. Giuseppe

Parrocchia San Giuseppe al Lagaccio

Una parrocchia impegnata nell'evangelizzazione

Chiesa

Contributi di Caterina Castagnola

Processione in onore della Madonna

Share/Save/Bookmark

processione_madonna_2014-05-25-12-20-18L’ultima domenica di maggio, per tradizione, si svolta nella nostra parrocchia la processione in onore alla Madonna.

Una buona parte degli abitanti del Lagaccio ha voluto esprimere l'amore verso Maria, Madre di nostro Signore Gesù Cristo e Madre nostra.

processione_madonna_2014-05-25-20-54-42Prima di uscire in processione abbiamo recitato i vespri. Che gioia vedere nelle prime panche i bambini che hanno fatto la prima Comunione, anche loro attorno a Maria per dirle il loro grazie, grazie di averci donato Gesù!

processione_madonna_2014-05-25-21-08-06Tanti gli uomini che si sono offerti per portare a spalle la statua della Madonna per le strade del quartiere, la loro fatica offerta a Maria.

Questo gesto non vuol essere solo tradizione, ma anche devozione. Stamattina i portatori hanno partecipato alla S. Messa nella quale don Paolo ha benedetto e consegnato loro le vesti.

La processione era accompagnata dalle note della Banda che si alternavano ai momenti di preghiera, il santo rosario recitato da varie persone. Ad ogni mistero abbiamo invocato l’intercessione di Maria per ogni famiglia del quartiere: per gli ammalati, per i giovani, per i disoccupati, per gli anziani, per i poveri.

La Madonna ha attraversato le strade del nostro quartiere, Lei sa benissimo i bisogni di ognuno di noi, è come una mamma che custodisce i suoi figli.

Dalle finestre si intravedevano volti di persone che non hanno potuto partecipare, ma che hanno guardato il passaggio della Madonna. Agli anziani che pregavano commossi lo sguardo di Maria diceva loro che non sono soli.

processione_madonna_2014-05-25-22-01-27Al termine della processione, sul piazzale della chiesa, don Paolo ha chiesto a Maria di entrare nelle nostre case, di accogliere le nostre preghiere e di donarci la pace.

Entrati in chiesa abbiamo espresso il nostro grazie con canti, preghiere a Maria, e, dopo la benedizione, ognuno ha ricevuto un fiore dei tanti che adornavano la Statua della Madonna. Anche i fiori sono simbolo della nostra fede, ogni persona ha voluto portarlo nelle proprie case come benedizione per le famiglie. La Madonna ci doni pace, amore e ci ottenga la liberazione da ogni male.

processione_madonna_2014-05-25-22-37-39Terminata la processione siamo scesi in salone per gustare un’ottima pastasciutta: momento conviviale che ha bellamente concluso la serata!

Grazie Signore per questo momento di fede e di quartiere!

Vedi tutte le foto dell’evento. Un grazie grande a Giuseppe per il servizio fotografico!

Share/Save/Bookmark

ritiro_prima_comunione_2014-05-11-09-55-36Oggi si è svolto il ritiro delle prime Comunioni, una giornata insieme a Gesù! Che bello vedere la gioia dei bambini nel considerare Gesù come un loro amico e l’emozione di riceverlo nel loro cuore!

Dopo la preghiera iniziale per chiedere a Gesù di guidarci e di illuminarci in questo giorno, Rina ha letto e commentato il Vangelo dell’ultima cena; alcuni bambini hanno letto varie invocazioni e infine tutti insieme abbiamo recitato il Padre Nostro e fatto le prove dei canti per la Comunione.

Don Paolo ha ricordato poi come ci si confessa; quindi divisi in tre gruppi si sono ripassate le domandine sulla Comunione fino all’ora della Santa Messa.

Durante l’omelia tre catechiste (Anna G., Dora e Rina) si sono improvvisate attrici per far capire ai bambini che il vero significato del “fare la Comunione” non sono i regali o i ristoranti, ma l’incontro con Gesù che cambia la nostra vita!

ritiro_prima_comunione_2014-05-11-11-31-51Dopo l’omelia si è svolta la presentazione dei bambini alla comunità: ognuno di loro è stato chiamato dalle proprie catechiste ed ha risposto “Eccomi!”, poi  alcuni di loro hanno comunicato la data della loro comunione e il loro impegno nella preparazione per ricevere questo Sacramento, e hanno chiesto di pregare per loro. Poi è stata la volta di alcuni genitori, che hanno promesso di aiutarli con l’esempio, li hanno affidati a San Giuseppe, patrono della nostra Parrocchia, affinché li protegga dal male e dai pericoli e perché crescano come autentici figli di Dio.

Dopo il pranzo si sono riprese le varie attività, inframmezzate dai canti di animazione. I tre gruppi capitanati dalle loro catechiste si sono riuniti per leggere insieme alcune storielle attinenti l’Eucaristia. I bambini ne hanno  preparato una in particolare intitolata L’offerta. Racconta che, durante la raccolta dei doni all’Offertorio, un ragazzino guardava il paniere che passava di fila in fila pensando che non aveva neanche uno spicciolo da offrire al Signore. Così quando passò davanti a lui, decise di sedersi dentro dicendo: “La sola cosa che possiedo, la dono in offerta al Signore”. Ogni domenica anche noi offriamo al Signore i nostri sacrifici, le nostre gioie, le nostre preoccupazioni, e tutto uniamo al sacrificio di Gesù.

ritiro_prima_comunione_2014-05-11-16-40-40Il gioco a quiz, basato su quello del fazzoletto, è sempre il più amato dai bambini, che danno sfogo alla corsa e al divertimento. Dora e Rino hanno guidato il gioco.  Le tre squadre sono state brave, certamente, come tutti i giochi che si rispettano, c’è una classifica dei vincitori. I punteggi sono stati dati secondo le risposte esatte, ma anche secondo il comportamento migliore.

In un’altra stanza i genitori si sono riuniti insieme ad un sacerdote per dialogare sul significato della Comunione. Hanno scritto il loro nome su strisce di cartoncino colorate che insieme a quelle dei loro figli, delle catechiste e di don Paolo, serviranno per comporre una catena colorata che ha per significato l’unione tra noi e con Gesù, e che verrà portata alla Messa nel giorno della Comunione.

ritiro_prima_comunione_2014-05-11-17-32-35Infine, dopo la merenda, i bambini hanno presentato ai loro genitori la storia dell’”offerta”, e si sono premiate le varie squadre.

Con la preghiera finale hanno ringraziato il Signore per aver compreso meglio il significato della Comunione, e dopo alcuni avvisi dati da don Paolo e il canto “Ti ringrazio”  il ritiro si è concluso.

Grazie Signore per questa giornata! aiuta questi bambini a vivere ogni giorno in modo più profondo e più vero l’amicizia con Te e con gli altri.

Grazie Gesù per l’impegno delle catechiste che hanno collaborato insieme per la riuscita di questi momenti belli: Anna G., Dora, Suor Giuliana, Rina, Annarosa, Fina, Pina L., Lina, Vincenza, Giuliana, Rino e Rosanna.

Vedi tutte le foto della giornata.

Share/Save/Bookmark

Adorazione_bambini_altare_reposizione_2014-04-18--10.34.34Questa mattina, davanti a Gesù Eucaristia, abbiamo vissuto un momento molto bello di adorazione con i bambini del catechismo; è stato il termine del loro cammino di Quaresima. Erano presenti anche vari genitori e buona parte delle catechiste.

Abbiamo iniziato con il canto “Te al centro del mio cuore”, poi una bambina e alcune mamme hanno spiegato il significato della nostra presenza davanti all'Altare della Reposizione: “Non abbiamo voluto lasciarti solo, Gesù, ci siamo sentiti come gli apostoli, nell'orto degli ulivi .

L’adorazione è continuata divisa in quattro momenti, ogni momento era commentato da una voce guida e da vari lettori che si alternavano per aiutare la concentrazione e per mantenere un clima di preghiera e di silenzio.

Altare_della_Reposizione_2014-04-18--12.32.28Il primo momento s’intitolava “Il dono del Pane di Vita. Dora ha spiegato che Gesù ha scelto il pane per lasciarci se stesso. Nell’Eucaristia si fa pane per noi, perché nutrendoci di Lui abbiamo la possibilità di assomigliargli e di fare della nostra vita un dono.

Anna Scariti ha poi spiegato il significato del verbo adorare, che significa “portare la mano alla bocca”, un gesto che esprime stupore, meraviglia, ma anche silenzio; ha spiegato anche che fermarsi in  adorazione davanti all’Eucaristia significa mettersi di fronte a Dio.

Il secondo momento è stato dedicato all’ ascolto della Parola di Dio. Tre catechiste: Anna C. (narratore), Suor Giuliana (Gesù) e Fina (Pietro) hanno letto  il Vangelo secondo Giovanni (13,1-17) in forma drammatizzata, per far capire quanto è importante il gesto della lavanda dei piedi che fece Gesù agli apostoli la sera dell'Ultima Cena. È un gesto che deve diventare il nostro impegno: saperci mettere al servizio degli altri.

Ed il terzo momento era dedicato appunto all’impegno. Mentre si eseguiva il canto “Servo per amore” le catechiste hanno consegnato ad ogni bambino un biglietto a forma di cuore, sul quale dovevano scrivere una rinuncia a qualcosa o un gesto di servizio da fare verso gli altri. I loro cuoricini sono stati posti ai piedi dell’Altare della Reposizione in segno del loro amore per Gesù.

Il quarto e ultimo momento è stato di preghiera, lode e ringraziamento a Gesù. Alcuni bambini di varie classi di catechismo hanno formulato delle invocazioni, poi tutti insieme abbiamo recitato la preghiera di ringraziamento finale e il canto “Resta qui con noi”, che ha concluso l’adorazione.

Grazie Gesù per questi bambini, per i loro genitori, per tutte le catechiste presenti e anche per quelle assenti che hanno collaborato affinché questo momento potesse essere vissuto al meglio.

Tra noi catechiste c’era un posto vuoto;  il posto di una nostra carissima amica/catechista che ha tanto amato Gesù ed  è sempre stata presente a questa adorazione: ora è insieme a Lui, la vogliamo ricordare: ciao Pina!

Share/Save/Bookmark

ritiro_prima_riconciliazione_2014-04-06-16-35-46Abbiamo vissuto oggi con i bambini del catechismo di terza elementare il ritiro in preparazione alla Prima Riconciliazione.

ritiro_prima_riconciliazione_2014-04-06-14-57-55I bambini sono stati accolti dalle catechiste nel salone parrocchiale, e, come sono arrivati tutti, l’inizio insieme a don Paolo nella sala video per  iniziare.

Dopo la preghiera e il canto “Purificami o Signore”, alcuni di loro hanno letto delle invocazioni. C’era silenzio ed erano attenti e molto concentrati.

Lina ha poi  guidato l’attività basata su una presentazione simile alla parabola del Padre Misericordioso, e ha introdotto le altre due parabole della misericordia.

ritiro_prima_riconciliazione_2014-04-06-14-55-47Dopo la merenda, don Paolo ha spiegato in modo dettagliato come va fatta la confessione, poi le loro catechiste Teresa e Vittoria, Fina e Rosanna li hanno divisi, formando tre squadre per il gioco a quiz sul Sacramento della Penitenza. Ovviamente alle squadre sono stati dati dei punteggi sia per il comportamento che per la preparazione, ma è stato bellissimo poter premiare tutte e tre le squadre arrivate pari!!
Subito dopo si sono cimentate nel ruolo di “attrici” tre catechiste: Anna, Rosanna e Rina, che con la loro interpretazione degli esempi pratici di confessione hanno reso più facile la comprensione e l’importanza di fare una buona confessione.

ritiro_prima_riconciliazione_2014-04-06-16-40-45

Con la preghiera finale e il canto “Ti ringrazio” il ritiro si è concluso.

Signore, credo che questi bambini abbiano capito l’importanza di incontrarti nel Sacramento della Riconciliazione, e che tu sei buono e ci perdoni sempre!

Grazie Gesù per don Paolo, i loro genitori e  le catechiste che li hanno preparati!

Vedi tutte le foto del ritiro.