S. Giuseppe

Parrocchia San Giuseppe al Lagaccio

Una parrocchia impegnata nell'evangelizzazione

Chiesa

Contributi con l'argomento Venerdì Santo

Il Venerdì Santo

Share/Save/Bookmark

viacrucisAnche quest’anno il Venerdì Santo è stato un giorno speciale, di grande commozione.

Altare della Reposizione 2016-03-24--21.13.38L'Altare della Reposizione ci ha raccolti in preghiera accanto a Gesù che si appresta a dare la vita per noi, chi in maniera più prolungata, chi con una visita più fugace, ma tutti con amore.

Alle 10 si sono ritrovati i bambini del catechismo con i loro genitori e catechisti, per lo spazio di adorazione a misura loro.

Nel pomeriggio, alle 18, la Celebrazione della Passione del Signore, con la lettura della suggestiva Passione secondo Giovanni e l’adorazione della croce.

In serata, quasi in appendici, ci siamo ritrovati per seguire insieme la Via Crucis del papa al Colosseo.

Grazie Gesù perché sei morto per noi!

Share/Save/Bookmark

Altare della Reposizione 2016-03-25--13.47.02I nostri bambini del catechismo si sono oggi ritrovati all'Altare della Reposizione per il loro momento di adorazione eucaristica.

È un momento molto suggestivo, accompagnato sempre da un qualche gesto concreto che aiuti i bambini a sentirsi partecipi: quest’anno il gesto è consistito nello scrivere su un cartoncino rosso a forma di cuore un impegno da presentare al Signore.

Grazie Signore perché ami i nostri bambini!

Un bellissimo Altare della Reposizione

Share/Save/Bookmark

Altare della Reposizione 2016-03-25--13.47.02Anche quest’anno la nostra comunità parrocchiale ha avuto in dono un bellissimo Altare della Reposizione.

Dall’arte di Marina e Rosanna, con l’aiuto di Maria Rosa e Orazio, è uscita una lode viva al nostro Signore.

I bambini del catechismo hanno contribuito preparando nelle loro case il germe di grano.

Grazie Signore!

L’altare della reposizione di quest’anno

Share/Save/Bookmark

Altare Reposizione 2015-04-02--13.08.46L'altare della reposizione di quest’anno è stato contraddistinto dalla presenza di una tavola con un pane e dodici piatti.

Marina ha curato con amore le composizioni floreali, che hanno dato lode a Cristo.

Grazie Signore!

Share/Save/Bookmark

Adorazione_bambini_altare_reposizione_2014-04-18--10.34.34Questa mattina, davanti a Gesù Eucaristia, abbiamo vissuto un momento molto bello di adorazione con i bambini del catechismo; è stato il termine del loro cammino di Quaresima. Erano presenti anche vari genitori e buona parte delle catechiste.

Abbiamo iniziato con il canto “Te al centro del mio cuore”, poi una bambina e alcune mamme hanno spiegato il significato della nostra presenza davanti all'Altare della Reposizione: “Non abbiamo voluto lasciarti solo, Gesù, ci siamo sentiti come gli apostoli, nell'orto degli ulivi .

L’adorazione è continuata divisa in quattro momenti, ogni momento era commentato da una voce guida e da vari lettori che si alternavano per aiutare la concentrazione e per mantenere un clima di preghiera e di silenzio.

Altare_della_Reposizione_2014-04-18--12.32.28Il primo momento s’intitolava “Il dono del Pane di Vita. Dora ha spiegato che Gesù ha scelto il pane per lasciarci se stesso. Nell’Eucaristia si fa pane per noi, perché nutrendoci di Lui abbiamo la possibilità di assomigliargli e di fare della nostra vita un dono.

Anna Scariti ha poi spiegato il significato del verbo adorare, che significa “portare la mano alla bocca”, un gesto che esprime stupore, meraviglia, ma anche silenzio; ha spiegato anche che fermarsi in  adorazione davanti all’Eucaristia significa mettersi di fronte a Dio.

Il secondo momento è stato dedicato all’ ascolto della Parola di Dio. Tre catechiste: Anna C. (narratore), Suor Giuliana (Gesù) e Fina (Pietro) hanno letto  il Vangelo secondo Giovanni (13,1-17) in forma drammatizzata, per far capire quanto è importante il gesto della lavanda dei piedi che fece Gesù agli apostoli la sera dell'Ultima Cena. È un gesto che deve diventare il nostro impegno: saperci mettere al servizio degli altri.

Ed il terzo momento era dedicato appunto all’impegno. Mentre si eseguiva il canto “Servo per amore” le catechiste hanno consegnato ad ogni bambino un biglietto a forma di cuore, sul quale dovevano scrivere una rinuncia a qualcosa o un gesto di servizio da fare verso gli altri. I loro cuoricini sono stati posti ai piedi dell’Altare della Reposizione in segno del loro amore per Gesù.

Il quarto e ultimo momento è stato di preghiera, lode e ringraziamento a Gesù. Alcuni bambini di varie classi di catechismo hanno formulato delle invocazioni, poi tutti insieme abbiamo recitato la preghiera di ringraziamento finale e il canto “Resta qui con noi”, che ha concluso l’adorazione.

Grazie Gesù per questi bambini, per i loro genitori, per tutte le catechiste presenti e anche per quelle assenti che hanno collaborato affinché questo momento potesse essere vissuto al meglio.

Tra noi catechiste c’era un posto vuoto;  il posto di una nostra carissima amica/catechista che ha tanto amato Gesù ed  è sempre stata presente a questa adorazione: ora è insieme a Lui, la vogliamo ricordare: ciao Pina!

Share/Save/Bookmark

Anche quest’anno la nostra comunità parrocchiale ha celebrato il Triduo Pasquale.

Nella mattina di giovedì, venerdì e sabato si sono recitate insieme le Lodi Mattutine.

Il Giovedì Santo, con alcuni fratelli della comunità, abbiamo vissuto in cattedrale la Messa del Crisma, con la benedizione degli Oli e la rinnovazione delle promesse sacerdotali.

Nel pomeriggio dello stesso giorno abbiamo celebrato in parrocchia la Messa nella Cena del Signore, nella quale, ricordando l'Ultima Cena di Gesù con i suoi discepoli, abbiamo fatto memoria viva e grata di tre misteri grandi:  l’istituzione dell'Eucaristia, quella del sacerdozio ministeriale e il comandamento della carità. Il gesto della lavanda dei piedi è stato fatto con i bambini del catechismo, a significare che nella comunità cristiana tutti, iniziando dai pastori devono vivere l0 stesso amore di Gesù. Al termine della celebrazione abbiamo portato solennemente l’Eucaristia all'Altare della Reposizione, dove la comunità è rimasta in adorazione tutta la sera, e anche il giorno dopo; i bambini del catechismo hanno vissuto il loro momento di adorazione venerdì mattina.

Il Venerdì Santo, al pomeriggio, abbiamo vissuto la Celebrazione della Passione del Signore, che è articolata in tre momenti: liturgia della Parola, Adorazione della Croce, Liturgia Eucaristica. La comunità ha espresso il suo amore al Signore Gesù, che per noi ha dato la sua vita.

Il Sabato Santo non abbiamo avuto celebrazioni liturgiche: siamo sostati in contemplazione di Cristo deposto nel sepolcro.

Nella notte abbiamo vissuto la solenne Veglia Pasquale, iniziata con la liturgia del fuoco e l’accensione del cero pasquale; quindi abbiamo ascoltato, abbondanti, le letture dell'Antico Testamento che hanno preparato la Pasqua, e l’annuncio della risurrezione di Gesù; abbiamo allora rinnovato la fede del nostro Battesimo, e ci siamo nutriti di Cristo pane vivo. Siamo quindi scesi in salone per gli auguri pasquali.

E a tutti auguriamo una buona Pasqua nella gioia di Cristo risorto!

L’altare della Reposizione

Share/Save/Bookmark

L'altare della reposizione è stato quest’anno speciale, grazie al germe di grano preparato dai bambini del catechismo, e grazie alle loro firme che sono rimaste davanti a Gesù Eucaristia.

Sì, perché nell'adorazione di questa mattina ogni bambino ha espresso con la sua firma l’accoglienza dell’invito fattogli da Gesù di sedere a mensa con lui, invito che egli ci ripete ogni domenica per la celebrazione eucaristica (nella foto qui a sinistra si vedono le firme).

L’Altare di quest’anno è stato speciale anche per le composizioni floreali, preparate con estrema cura da Marzia e Fina.

Durante tutta la giornata di oggi molte persone sono rimaste in adorazione davanti a Cristo vivo presente in quest’Altare della Reposizione. Grazie, Signore, per l'amore di tanti!

2 Commenti

  1. stefania ha detto:

    purtroppo non sono riuscita a venire,molto bello e particolare con le firme dei bimbi della Parrocchia!

  2. Pina ha detto:

    Il Signore benedica Fina e Marzia che, nonostante la stanchezza e la preoccupazione per la mamma appena ricoverata in ospedale, hanno preparato gli addobbi floreali per l’altare della Reposizione, sono bellissimi perchè fatti con amore. Grazie Signore

Le celebrazioni del Triduo Pasquale

Share/Save/Bookmark

Con il Giovedì Santo entriamo nel solenne Triduo Pasquale della passione, morte e risurrezione di Cristo. La nostra parrocchia lo celebrerà come segue:

Per il Sacramento della Penitenza o Riconciliazione, i sacerdoti sono a disposizione tutti i giorni del Triduo, due ora prima della Messa o celebrazione. Non c’è Pasqua senza risurrezione dal peccato.