S. Giuseppe

Parrocchia San Giuseppe al Lagaccio

Una parrocchia impegnata nell'evangelizzazione

Chiesa

Contributi con l'argomento Quaresima

La Via Crucis parrocchiale

Share/Save/Bookmark

via-crucis-2015-03-27-20-48-14Questa sera la nostra comunità parrocchiale ha vissuto al sua Via Crucis di Quaresima.

via-crucis-2015-03-27-21-50-28Quest’anno il percorso prevedeva di scendere via del Lagaccio, salire in via Adamo Centurione, scendere per salita S. Rocco, inoltrarsi in via del Cipresso e da lì in via Bianchetti, e risalire verso la chiesa per via del Lagaccio. Come gli anni scorsi abbiamo usato la traccia della Via Crucis diocesana di piazza della Vittoria, che portava l’attenzione sulle persecuzioni dei cristiani da parte del cosiddetto stato islamico.

via-crucis-2015-03-27-22-52-23Arrivati davanti alla chiesa abbiamo concluso, e c’è stata anche una testimonianza di fede di una ragazza napoletana.

Grazie Signore per questo momento di preghiera.

Vedi tutte le foto della Via Crucis.

Share/Save/Bookmark

Questa sera giovani e cresimati ci siamo ritrovati nella saletta locandina film La Passione di Cristoparrocchiale per vedere insieme “La passione di Cristo” di Mel Gibson (2004).

Abbiamo visto il film senza fare alcuna pausa. Non ce la siamo sentiti di interrompere una proiezione che ci ha aiutato a riflettere sul tempo di Quaresima che stiamo vivendo, sul dono e sacrificio di Gesù per noi tutti e sulla Sua risurrezione, che è fondamento della nostra fede.

Ciascuno di noi ha potuto tanto soffermarsi sui vari momenti della Passione e sugli altri episodi della vita di Gesù che venivano mostrati (l’infanzia con Maria, il discorso della montagna, l’incontro con la donna adultera salvata dalla lapidazione, l’ingresso solenne a Gerusalemme, l’Ultima Cena preceduta dalla lavanda dei piedi), quanto identificarsi con i personaggi e con il loro comportamento nei confronti del Signore, così che nel successivo momento di condivisione sono emerse le seguenti riflessioni:

  • il suicidio di Giuda mostra la disperazione a cui porta la mancanza di fede nel perdono di Gesù;
  • il “processo farsa” a Gesù da parte dei sommi sacerdoti è un esempio dell’ingiusto giudizio umano quando condanniamo qualcuno senza prima ascoltarlo poiché la condanna è già nel nostro cuore;
  • san Pietro, con il suo rinnegamento, ci fa pensare a tutte le volte che non abbiamo il coraggio di affermare la fede in Gesù nelle varie circostanze della vita;
  • il doppio volto della folla, che grida “Crocifiggilo!” dopo aver acclamato Gesù suo re solo una settimana prima, rende l’idea della debolezza e della volubilità della folla che – sedotta dalla tentazione (rappresentata dalla presenza costante del diavolo) e manipolata dai ragionamenti dei potenti – rifiuta la Verità e segue la corrente del più forte;
  • Ponzio Pilato, quando chiede a Gesù che cos’è la verità e rinuncia a prendere posizione per timore delle ripercussioni dell’eventuale liberazione di Gesù sulla sua carriera e sulla sua vita, incarna ciascuno di noi quando si chiude in se stesso e non riconosce la Verità perché imprigionato dai propri interessi e dalle proprie paure;
  • Simone di Cirene, che prima prova a rifiutarsi di portare la croce con Gesù perché “non sono fatti suoi” e poi accetta e difende il Signore dalle offese e dalle percosse dei soldati, rappresenta ognuno di noi quando per amore a Dio riesce a fare qualcosa che inizialmente  – per paura, indifferenza o interesse – avrebbe voluto evitare;
  • la giovane Veronica, una delle poche persone che sono “prossimo” per Gesù lungo la strada che porta al Calvario, ci ricorda che in mezzo alla folla, alla violenza, all’indifferenza, Dio suscita sempre la compassione, la misericordia, la carità nelle anime semplici che si fanno Suoi strumenti;
  • Maria, che da madre corre incontro a Gesù caduto sotto il peso della croce per soccorrerlo e dargli conforto come faceva quando lui era bambino, esprime l’amore e la tenerezza della Madre di Gesù e Madre nostra;
  • il pentimento di Disma, il buon ladrone, ci insegna a non dubitare mai della misericordia di Dio;
  • Gesù, che dall’alto della croce, dona Maria a Giovanni come madre e Giovanni a Maria come figlio, consegna a noi discepoli il principio di una nuova missione nella quale non siamo soli.

Signore Gesù, grazie per averci riunito ancora nel Tuo nome e averci guidato nel metterci in discussione e nel cercare Te.

Share/Save/Bookmark

Grano altare della reposizioneOggi, al termine della Messa comunitaria, i bambini del catechismo hanno ricevuto il grano da seminare per l'Altare della Reposizione.

Nel sacchettino che è stato loro consegnato, oltre al grano, i bambini hanno ricevuto un foglietto che riporta le istruzioni per la semina e anche una preghierina da recitare ogni giorno all’atto di innaffiare la il germe.

Il germe di grano verrà portato dai bambini in parrocchia il mercoledì santo, e il giorno seguente verrà posizionato ad abbellire il luogo dove adoreremo Cristo presente nell'Eucaristia il Giovedì Santo sera e il Venerdì Santo mattina.

Buon lavoro bambini!

Share/Save/Bookmark

Questa sera noi giovani ci siamo ritrovaticon il parroco per il nostro incontro mensile, nel quale abbiamo rivolto l’attenzione al tempo di Quaresima che stiamo vivendo.

Prima di cominciare abbiamo intonato alcuni canti, poi abbiamo invocato lo Spirito Santo e letto il brano del Vangelo secondo Marco in cui Gesù, dopo le tentazioni a opera di satana nel deserto, realizza il primo annuncio del Vangelo e invita alla conversione (Mc 1, 12-15).

Dopo una breve condivisione sul Vangelo abbiamo visto due video pubblicati dal blog cattolico Buona Novella, dai quali abbiamo ricavato una prima impressione del messaggio di papa Francesco  per la Quaresima 2015. Subito dopo abbiamo letto insieme alcuni brani e abbiamo messo in rilievo le frasi o le riflessione che avevano maggiormente attratto la nostra attenzione, suscitato la nostra curiosità o perplessità. L’aspetto che è al centro del messaggio è l’indifferenza come tentazione e problema sociale che noi  – in quanto cristiani – siamo chiamati ad affrontare. Ma come? Il Papa invita il popolo di Dio a rinnovarsi costantemente per non chiudersi in se stesso; in particolare, sottolinea questi aspetti:

  • la carità di Dio, che ci è offerta dalla Chiesa con il suo insegnamento  e con la sua testimonianza, e che ci permette di servire il prossimo se prima noi ci siamo lasciati servire da Cristo;
  • la consapevolezza della comunione con i santi del Cielo e con tutta la Chiesa terrena, ragione per cui non dobbiamo “trascurare la forza della preghiera di tanti!”;
  • il percorso di formazione del cuore che può essere intrapreso nel tempo di Quaresima per avere un cuore misericordioso, povero, che resiste alla tentazione di credere di potersi salvare da solo, conosce le proprie povertà e si  spende per l’altro.

Al termine della condivisione delle nostre riflessioni, abbiamo visto un altro video che presenta in modo schematico l’intero contenuto del messaggio e abbiamo concluso la serata con la cena condivisa.

Grazie, Signore Gesù, per quest’altra tappa nel nostro cammino. Con le parole del Papa, ti preghiamo di rendere il nostro cuore simile al tuo, perché le nostre comunità e le nostre parrocchie diventino delle isole di misericordia in mezzo al mare dell’indifferenza!

Mercoledì delle Ceneri

Share/Save/Bookmark

mercoledì-delle-ceneriOggi abbiamo iniziato la Quaresima con la celebrazione del Mercoledì delle Ceneri.

Come già l’anno scorso, la Messa delle Ceneri è stata preceduta, all’orario del catechismo, dalla celebrazione per i bambini e i loro genitori. E i giorni prossimi toccherà alle classi di catechismo che si vedono gli altri giorni, fino a martedì 24.

Alla Messa delle ore 18 c’era una buona rappresentanza della comunità, tutti ben partecipi.

Grazie, Signore, per questo inizio di Quaresima! Facci arrivare alla Pasqua santi!

Via Crucis nel quartiere

Share/Save/Bookmark

via_crucis_nel_quartiere_2014-04-11-21-43-43Avviamo vissuto questa sera la Via Crucis per le strade del nostro quartiere.

Ascoltando e meditando la passione di Gesù abbiamo dato testimonianza della nostra fede e del nostro amore a nostro Signore Gesù Cristo.

via_crucis_nel_quartiere_2014-04-11-21-10-18Il percorso di quest’anno si è snodato lungo Via Ponza, per seguire in Vico Chiuso Cinque Santi; quindi siamo ridiscesi attraverso il tratto iniziale di Via Cinque Santi, e Via Ponza ci ha ricondotti nuovamente verso la chiesa parrocchiale.

Vari bambini hanno accompagnato la croce con le candele accese.

Grazie, Signore per questo momento di preghiera e di vicinanza a Te.

Vedi tutte le foto della Via Crucis.

La Via Crucis vicariale

Share/Save/Bookmark

via_crucis_vicariale_2014-03-28-21-13-18Questa sera abbiamo vissuto il bel momento della Via Crucis di vicariato. Come di consuetudine, abbiamo seguito la salita S. Francesco da Paola, per terminare nel Santuario.

I brani della Bibbia, le riflessioni e le invocazioni erano quelli, molto profondi, della Via Crucis Diocesana di qualche venerdì fa. Le varie parrocchie e realtà del vicariato si sono incaricate della lettura dei brani.

via_crucis_vicariale_2014-03-28-22-03-37Al termine, p. Francesco ha chiosato il tutto rimandandoci alla contemplazione del cuore di Cristo, che nella  sua passione ci è fatto conoscere nel suo amore per noi.

Vedi tutte le foto della Via Crucis.

Le Quarantore

Share/Save/Bookmark

La nostra comunità parrocchiale ha vissuto in questi ultimi tre giorni, a partire da giovedì le Quarantore, cioè l'Adorazione Eucaristica prolungata.

Per noi queste Quarantore hanno quattro significati fondamentali:

  • anzitutto sono uno stare con Gesù, che contempliamo nell'Eucaristia solennemente esposta, nella convinzione che è Lui il centro della nostra vita, come persone e come comunità;
  • è poi un momento forte della Quaresima; siamo convinti che la conversione, a cui in particolare in questo tempo liturgico siamo chiamati, è anzitutto un “convertirsi”, cioè un “tornare” a Cristo;
  • è poi la preparazione alla Solennità di San Giuseppe, che cade il 19 marzo: in ragione di questo i giorni delle Quarantore sono quelli immediatamente precedenti la solennità del nostro patrono;
  • quest’anno, in particolare, le abbiamo vissute con gioia ringraziando il Signore per il primo anniversario di pontificato di papa Francesco.

Tutti i tre giorni siamo riusciti a non interrompere l'adorazione nel mezzogiorno: ogni giorno persone diverse si sono turnate per coprire anche quelle ore più difficili. Giovedì l’adorazione è continuata ininterrottamente dalle otto di mattina alle 22, mentre venerdì e oggi è stata terminata prima della Messa vespertina.

Un’altra cosa bella di quest’anno è stato il momento preparato apposta per i bambini, questa mattina: con le loro catechiste hanno avuto l’opportunità di scoprire la preghiera di adorazione!

Grazie, Signore, perché siamo stati con te e tu con noi!

La Quaresima

Share/Save/Bookmark

Cartellone_Quaresima_2014-03-09--12.50.59È iniziata la Quaresima e le catechiste hanno sfornato un bellissimo cartellone per aiutare i nostri bambini a viverla: si tratta di un percorso simile a un gioco dell’oca, nel quale verranno evidenziate le varie domeniche con immagini legate al corrispondente brano evangelico, e dove i bambini e i loro genitori lasceranno un’orma della loro presenza.

I colori del cartellone sono quelli della liturgia di questo tempo liturgico: il viola, il rosa (terza domenica di Quaresima), il rosso (Domenica delle Palme), il bianco (Giovedì Santo e Pasqua).

Faremo così il cammino dei quaranta giorni della Quaresima in comunione con Gesù nel deserto. Con Lui e con la forza dello Spirito Santo vogliamo lottare contro le tentazioni e vincerle!

Buona Quaresima a tutti!

Share/Save/Bookmark

giornata_giovani_2013-03-17-17-29-43Dopo la positiva esperienza dell’Avvento, abbiamo vissuto oggi la seconda giornata dei giovani: un momento quaresimale, che si è svolto al santuario di San Francesco da Paola.

C’eravamo un discreto gruppetto, e ci siamo goduti il pomeriggio!

Arrivati al santuario a piedi (e sotto la pioggia!), la prima cosa che abbiamo fatto è stata cercare di asciugarci. All’uomo sono state utilissime le stufe a gas che ci sono state accese.

Abbiamo poi mangiato insieme, condividendo quanto ognuno aveva portato.

giornata_giovani_2013-03-17-14-32-51Il momento del gioco è stato divertentissimo: un semplice gioco del fazzoletto, ma con molte varianti una più bella dell’altra.

Poi è stato il momento del deserto: a fronte di una breve presentazione, siamo rimasti mezz’ora in silenzio, cercando di ascoltare quanto Dio aveva da dirci. E subito dopo abbiamo condiviso l’esperienza e le risonanze, sintetizzandole in un grande cartellone.

Prima di ritornare alle nostre case abbiamo condiviso il desiderio di continuare a vedersi: cosa che si concretizzerà domenica prossima (Rocco ha proposto di realizzare insieme un’attività multimediale che deve realizzare per un’associazione) e poi sabato 27 aprile: cena insieme a chiaccherata a seguire.

Il ritorno è stato anch’esso all'acqua e al freddo, ma con il cuore pieno di gioia per quanto vissuto insieme.

Vedi tutte le foto dell’evento.

2 Commenti

  1. Gabriele ha detto:

    Come ha scritto Ilaria, è stata veramente una giornata che non dimenticheremo per tutto quanto abbiamo detto, fatto e condiviso. Se Dio vuole, ci ritroveremo presto 🙂 Auguri a tutti di una Santa Pasqua! 🙂

  2. ilaria ha detto:

    È stata una bellisma giornata di divertimento, amicizia e condivisione! Grazie a tutti!!!! 🙂

Stiamo vivendo le Quarant’Ore

Share/Save/Bookmark

Quarantore-2013-03-14--17.10.45Anche quest’anno la festa patronale di San Giuseppe è preceduta dalle Quarantore. Le Quarantore (o Quarant’Ore) sono un momento esteso di adorazione eucaristica che prolunga su vari giorni. Nel nostro caso ieri, oggi e domani.

Iniziamo l’adorazione al mattino alle 8,30; alle 8,45 recitiamo le Lodi Mattutine, e poi l’adorazione continua fino a mezzogiorno.

Al pomeriggio riprendiamo alle 15,30 fino alle 18, ora della Santa Messa.

Soltanto nel giorno di oggi, giovedì, riprendiamo l’adorazione anche dopo la Messa, ininterrottamente, fino alle ore 22.

La comunità parrocchiale sente molto il gusto di questa preghiera, e soprattutto il momento del pomeriggio è riccamente partecipato!

L’adorazione viene svolta in maniera silenziosa; chi lo desidera ha a disposizione un piccolo foglio con alcuni spunti di preghiera e riflessione.

Grazie, Signore, per questa comunità che ti ama!

La Via Crucis parrocchiale

Share/Save/Bookmark

via_crucis_parrocchiale_2013-03-08-22-28-10Questa sera abbiamo vissuto la Via Crucis parrocchiale.

Doveva svolgersi per le strade del quartiere, ma il tempo piovoso ha suggerito di effettuarla in chiesa. Abbiamo così seguito il percorso indicato dalle formelle della Via Crucis alle pareti.

Vedi tutte le foto della serata.

Mercoledì delle Ceneri

Share/Save/Bookmark

mercoledì-delle-ceneriAnche quest’anno la celebrazione del Mercoledì delle Ceneri è stata vivamente partecipata.

Nel segno delle ceneri ricevute sul capo abbiamo riconosciuto di essere peccatori, e ci siamo messi in cammino di conversione.

Abbiamo bisogno del tuo aiuto, Signore, per non perdere di vista questo proposito che tu hai ispirato al nuovo cuore!

Iniziamo la Quaresima

Share/Save/Bookmark

Con la giornata di oggi,  mercoledì delle Ceneri, entriamo con tutta la Chiesa nella santa Quaresima.

Le ceneri vengono imposte oggi durante la Messa delle ore 18, ma anche nell’orario del catechismo; con i bambini del catechismo che hanno l’incontro altri giorni faremo la piccola celebrazione delle ceneri all’inizio della loro ora di catechismo, nei giorni prossimi.

Signore, donaci una vera e profonda conversione.

Via Crucis

Share/Save/Bookmark

via_crucis-2011-04-15-21-52-23Questa sera abbiamo vissuto la Via Crucis per le strade del nostro quartiere.

La partecipazione è stata corale, dai giovani agli anziani, a parecchie famiglie equadoregne.

via_crucis-2011-04-15-21-02-22Abbiamo effettuato un percorso che ci ha portato in tutte le parti della parrocchia, da via Adamo Centurione a Salita Oregina a via Ponza. Non è stata una passeggiata, per il saliscendi, che probabilmente ha pesato a qualche fratello o sorella anziana della comunità; d’altronde fare la Via Crucis significa condividere il cammino della passione di Gesù, che per lui è culminato nella morte in croce.

Vedi tutte le foto della Via Crucis. Ci sono anche altre foto fatte a margine dell’evento.

La lettera alle famiglie per la Quaresima

Share/Save/Bookmark

Partirà in questi giorni la lettera parrocchiale per tutte le famiglie.

Vuole essere un messaggio di speranza pasquale, scritto per un dialogo cuore a cuore con ognuno dei parrocchiani.

Dà poi le informazioni sulle celebrazioni della Settimana Santa, partendo dalla Domenica delle Palme, fino al giorno di Pasqua.

Chi è interessato può scaricare il pdf della lettera.

Incontro di Quaresima per coppie giovani

Share/Save/Bookmark

Stasera ci siamo trovati con l’equipe del CPM al completo e con un gruppo di coppie giovani che si sono preparate al matrimonio recentemente.

La circostanza è stata allietata dalla presenza di Rebecca, la piccolina – 15 giorni! – di Mara e Mario, sposatisi un anno fa dopo aver fatto il CPM qui da noi.

Abbiamo condiviso la cena, dove ognuno ha portato qualcosa di buono. La parrocchia ha offerto il primo, e qui bisogna elogiare la cucina di Anna, che ha presentato una gustosa pastasciutta. Per il secondo abbiamo avuto varietà di torte salate: di carciofi, di melanzane, di bietole con la gorgonzola! Non è mancato il dolce, con varie torte ben preparate e squisite.

Alla cena è seguito un momento di spiritualità e di preparazione alla Pasqua. Il momento era incentrato sulla Parabola del Padre Misericordioso; è partito dalla riflessione sulla fame che ha generato il ritorno del figlio minore, e si è concluso con la contemplazione dell'Eucaristia, dove Gesù sazia la nostra fame più profonda.

Grazie, Signore, per questo bel momento e per il clima di fraternità che abbiamo respirato!

Share/Save/Bookmark

Alla Messa dei bambini abbiamo cercato di capire cosa significa trasfigurarsi.

Per Gesù la sua trasfigurazione è stato il gettare il cuore nella risurrezione che l’aspettava dopo la sua morte.

Per noi, insieme a lui, è non lasciarci abbattere dalle disgrazie e dalle prospettive di disgrazie che si possono presentare davanti a noi.

I nostri bambini hanno espresso questo accendendo una piccola luce attorno al terreno dove domenica scorsa abbiamo seminato i chicchi di grano. Ne è venuto fuori un cerchio di luce, a ricordarci che, qualunque cosa ci succeda, in fondo ad ogni tunnel c’è la luce di Gesù risorto!

Bravissimi i nostri bambini!

Un commento

  1. Pina ha detto:

    Bravo Don e bravi i bambini!!!!!!!!!!!!!!!!

Mercoledì delle Ceneri

Share/Save/Bookmark

Anche quest’anno la nostra comunità parrocchiale ha iniziato il cammino della Quaresima con il sacro rito delle Ceneri.

Come gli antichi penitenti, anche noi abbiamo ricevuto sul capo questo segno di conversione: “Convertitevi e credete al Vangelo”, ci è stato detto all’imporci le ceneri.

Oltre al momento canonico di inizio Quaresima, faremo la celebrazione delle Ceneri anche nell’orario delle classi di catechismo, per dare ai nostri bambini l’opportunità di vivere questo gesto altamente significativo.

Lettera alle Famiglie per la Quaresima

Share/Save/Bookmark

Sta arrivando a tutte le famiglie della parrocchia la Lettera per la Quaresima.

È scritta con il cuore, e chiedo al Signore che arrivi al cuore di tutti.

Oltre al messaggio del parroco, riporta un brano della lettera del papa per la Quaresima, una preghiera molto bella, e gli orari delle celebrazioni della Settimana Santa.

Buona lettura!

Puoi anche leggerla qui in linea (in formato pdf): 2010-03 Lettera famiglie quaresima